Università Vita-Salute San Raffaele Homepage Università Vita-Salute San Raffaele
Biotechbook Homepage - Università Vita-Salute San Raffaele
Ricerca nel sito:
in:

Home :: Differenze tra procarioti ed eucarioti


Differenze tra procarioti ed eucarioti

    

Il primo livello di identificazione di qualsiasi tipo cellulare si basa sulla distinzione tra cellula procariotica e cellula eucariotica. Diverse caratteristiche distinguono i due tipi cellulari:

1. La prima differenza viene evidenziata già dal nome: eucarion deriva dal greco, e significa "vero nucleo"; viceversa procarion significa "prima del nucleo". Le cellule eucariotiche possiedono un involucro nucleare che separa il DNA dal resto della cellula, al contrario le cellule procariotiche hanno il DNA libero nel citoplasma in una regione definita nucleoide.

2. La molecola di DNA contenuta nelle cellule procariotiche è solitamente di forma circolare e di dimensioni molto ridotte rispetto agli eucarioti. Le cellule eucariotiche presentano più molecole di DNA non circolare, organizzate in cromosomi. La quantità di DNA nelle cellule eucariotiche infatti è superiore di diversi ordini di grandezza.

3. La cellula eucariotica ha normalmente dimensioni dell'ordine di decine di micrometri, mentre una cellula procariotica ha dimensioni che variano nell'ordine di pochi micrometri.

4. Differente è anche la struttura che delimita la cellula. Sia la cellula eucariotica che quella procariotica sono delimitate da una membrana costituita principalmente da fosfolipidi, che si dispongono a formare un doppio strato; la cellula procariotica però è anche dotata di una parete cellulare, esterna alla membrana, costituita per la maggior parte da peptidoglicani (molecole formate da zuccheri e peptidi) che conferisce alla cellula forma e rigidità. Inoltre, alcune cellule procariotiche hanno un'altra membrana esterna costituita da lipopolisaccaridi e proteine.

5. L'interno della cellula eucariotica è caratterizzato dalla presenza di organelli intracellulari rivestiti da membrana, assenti nella cellula procariotica. Al contrario, il citoplasma delle cellule procariotiche è privo di strutture membranose, se si eccettuano i mesosomi, che derivano dal ripiegamento della membrana plasmatica.

6. Le cellule eucariotiche si dividono per mitosi, un processo che coinvolge la condensazione del DNA duplicato in cromosomi e la loro separazione mediante un processo elaborato e strettamente regolato. I procarioti si dividono per scissione binaria: le cellule dopo aver duplicato il proprio DNA ed essersi allungate fino quasi al doppio della loro lunghezza media si dividono in due cellule figlie a seguito della formazione di un setto divisorio e una molecola di DNA rimane in ognuna delle due cellule.

Sebbene esistano molte differenze tra cellule eucariotiche e procariotiche, esistono anche molte similitudini legate al fatto che le cellule eucariotiche si sono evolute da antenati procariotici. Entrambi i tipi cellulari, per esempio, hanno un linguaggio genetico identico, vie metaboliche comuni ed alcune caratteristiche strutturali comuni.

 

        


Glossario


citoplasma:

    o citosol. Matrice acquosa colloidale che contiene gli organuli all'interno della cellula.


involucro nucleare:

    Struttura che riveste ed isola il nucleo della cellula eucariote dall'ambiente citoplasmatico.


lipopolisaccaridi:

        Componenti della parete esterna dei batteri gram negativi.


mesosomi:

    Invaginazioni della membrana citoplasmatica di notevoli dimensioni, di forma irregolare, abbondanti e voluminosi soprattutto nei batteri gram positivi.


micrometri:

    Milionesimi di metro.


nucleoide:

    Regione, non circondata da membrana, in cui è presente il materiale genetico procariotico.


peptidoglicani:

    Ripetizione di lamine composte in prevalenza da N-acetilglucosammina, acido N-acetilmuramico e un piccolo gruppo di proteine.



Indice
Sito realizzato da: BiotechBook People