Celebrata a Fabriano (AN) la XXII edizione del Premio Gentile da Fabriano, dedicato quest’anno al tema de “Il valore del team”, un riconoscimento per le persone che meglio hanno incarnato lo spirito di squadra. Premiato durante la cerimonia conclusiva anche Ottavio Alfieri, che è stato professore ordinario di Cardiochirurgia all’Università Vita-Salute San Raffaele, dove ha diretto anche la scuola di specializzazione, e direttore dell’Unità di Cardiochirurgia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele.

Il Prof. Alfieri, che nel 2014 con la sua Unità fu il primo ad effettuare l’impianto di una valvola aortica senza la necessità di punti di sutura, ovvero “auto-ancorante”, riconosce con queste parole la centralità del team:

La squadra è eccellenza, e lavorare in un ambiente accademico permette di costruire i giovani nei loro rapporto di squadra”.

Accanto al Prof. Alfieri, premiati anche le Frecce Tricolori (squadra di piloti acrobatici), Alberto Bucci (allenatore di pallacanestro), Beatrice Venezi (direttore d’orchestra), Berhnard Scholz (manager di imprese e presidente della Compagnia delle opere) e Faber Ginnastica Fabriano (squadra di ginnastica ritmica), che rappresentano, ad alto livello, la centralità del lavoro di squadra che ha sostenuto l’affermazione dei talenti individuali.

Il Prof. Alfieri è stato recentemente insignito anche della prestigiosa gold medal  dalla Società europea di cardiologia (ESC): leggi qui la news.

I vincitori del Premio Gentile da Fabriano. Il Prof. Alfieri è in prima fila, il secondo da sinistra.

Ti potrebbero anche interessare

È online il numero di Novembre di UniScienza&Ricerca
È online il numero di Settembre di UniScienza&Ricerca
Il progetto RADAR-CNS MS recluta i suoi primi partecipanti al San Raffaele

Eufemia