Bio

Titoli universitari ed ospedalieri

Francesco Montorsi è nato il 5 novembre 1962 a Milano.

Nel 1981 ha ottenuto il diploma di Maturità Scientifica presso l’Istituto Leone XIII di Milano. Nel 1987 si è laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, discutendo la tesi: “Effetto della ciclosporina sulla funzionalità beta cellulare pancreatica”, successivamente pubblicata sull’American Journal of Surgery.

Nel luglio 1992 ha ottenuto con il massimo dei voti e lode la Specializzazione in Urologia presso la Università di Milano, discutendo la tesi: “Eco-color doppler ed emodinamica peniena”.

In data 4 agosto 1995 al Prof. Francesco Montorsi è stata assegnata la carica di Aiuto presso la Divisione di Urologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano (Primario: Prof. Patrizio Rigatti).

In data 1 Novembre 1998 il Prof. Francesco Montorsi è risultato vincitore di un posto di Professore Universitario di ruolo, fascia degli Associati, nel raggruppamento disciplinare E09A Anatomia Umana.

Nel novembre 2001 ha ottenuto con il massimo dei voti e lode la Specializzazione in Endocrinologia indirizzo Andrologia presso l’Università di Pisa, discutendo la tesi “Disfunzione erettile conseguente a prostatectomia radicale”.

Nel gennaio 2002 è risultato vincitore di un posto di Professore Universitario di ruolo, fascia degli Associati, nel raggruppamento disciplinare F10X Urologia.

Nel marzo 2002 ha preso servizio come Professore Associato di Urologia presso la Università Vita-Salute San Raffaele, Milano. Ha contemporaneamente continuato a svolgere le funzioni assistenziali di aiuto della Unità Operativa di Urologia dell’Ospedale San Raffaele.

Dal Marzo 2002 è Segretario della Scuola di Specializzazione in Urologia presso l’Università  Vita-Salute San Raffaele di Milano, diretta dal Prof. Patrizio Rigatti.

Nel Febbraio 2005 ha conseguito l’idoneità a Professore Ordinario di Urologia.

Nel Maggio 2005 ha ricevuto conferma a ruolo di Professore Associato di Urologia presso la Università Vita-Salute San Raffaele, Milano.

Dal Marzo 2007 è Responsabile Operativo della gestione dei 47 letti di degenza urologica presso la Sede Centrale dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

Nell’Ottobre 2008 ha preso servizio come Professore Ordinario di Urologia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e come Dirigente Primariale e Direttore del Programma di Ricerca Urologica ed Andrologica dell’Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele di Milano.

Dal Febbraio 2009 è Presidente del Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e dal Luglio 2010 è membro sia della Commissione Ricerca Scientifica sia della Giunta di Presidenza della medesima Università.

 

Attività scientifica e di ricerca

Durante gli anni universitari il Prof. Francesco Montorsi ha svolto la seguente attività presso Istituti all’estero:

– Dal settembre al novembre 1983 ha frequentato e partecipato alle attività di ricerca dell’Islet Research Laboratory della Stanford University, USA (Direttore: Prof. Ronald Merrell).

– Dall’agosto al novembre 1984 ha frequentato e partecipato alle attività di ricerca dell’Islet Research Laboratory della Università di Houston, USA (Direttore: Prof. Ronald Merrell).

– Dall’agosto al novembre 1986 ha partecipato al “Senior Elective Programme at the University of Texas Health Science Center at Houston” in qualità di studente straniero. In questo periodo ha frequentato e partecipato alle attività cliniche ed assistenziali del Dipartimento di Chirurgia Generale della stessa Università (Direttore: Prof. Frank Moody).

Dopo la laurea, l’attività scientifica all’estero del Prof. Francesco Montorsi è così proseguita:

– Nel giugno 1989 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche ed assistenziali del Servizio di Urologia e Chirurgia dei Trapianti dell’Ospedale Edouard Herriot di Lione, Francia (Direttore: Prof. Jean Michel Dubernard).

– Nel novembre 1989 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche ed assistenziali del Dipartimento di Urologia dell’Università di San Francisco, USA, (Direttore: Prof. Emil Tanagho) dove ha approfondito lo studio della anatomia clinica delle vie genitali maschili e delle tecniche diagnostiche e terapeutiche per l’impotenza e l’infertilità maschile.

– Nell’Aprile 1990 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche ed assistenziali del Dipartimento di Urologia dell’Università di Boston, USA, (Direttore: Prof. Robert Krane) dove ha ulteriormente approfondito la sua esperienza in andrologia chirugica.

– Nell’Ottobre 1991 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche e di ricerca del Dipartimento di Urologia della Stanford University, USA, (Direttore: Prof. Thomas Stamey) dove ha approfondito le tematiche relative alla terapia protesica della malattia di Peyronie, sotto la guida del Prof. Robert Kessler.

– Durante i mesi di aprile 2002, gennaio 2003 e novembre 2003 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche e chirurgiche del Dipartimento di Urologia della Johns Hopkins University di Baltimora, USA dove ha approfondito le tematiche relative alla tecnica di prostatectomia radicale nerve sparing sotto la guida del Prof Patrick C. Walsh.

– Nel mese di novembre 2003 ha frequentato e partecipato alle attività cliniche e chirurgiche del Dipartimento di Urologia della Università di Amburgo, Germania, dove ha approfondito le tematiche relative alla tecnica di prostatectomia radicale nerve sparing sotto la guida del Prof. Hartwig Huland.

L’attività di ricerca del Prof. Francesco Montorsi ha riguardato durante gli anni universitari principalmente gli aspetti anatomo-clinici e fisiopatologici del diabete mellito e le possibilità di applicazione del trapianto d’isole pancreatiche.

Dopo la laurea l’attività scientifica del Prof. Francesco Montorsi si è focalizzata al campo urologico ed andrologico e in particolare allo studio della terapia della calcolosi delle vie urinarie con particolare attenzione alla litotrissia extracorporea con onde d’urto, l’ipertermia locale prostatica e vescicale, l’oncologia prostatica e vescicole e le disfunzioni sessuali nei due sessi.

Più di recente la ricerca scientifica del Prof. Francesco Montorsi si è indirizzata anche al campo della terapia minimamente invasiva della ostruzione urinaria da patologia prostatica, alla terapia chirurgica robotica del cancro della prostata, alla fisiopatologia e terapia della induratio penis plastica ed alla laparoscopia e chirurgia robotica urologica. Quest’ultimo argomento ha richiesto una prolungata esperienza preliminare di anatomia chirurgica e di chirurgia sperimentale sul suino.??Il Prof. Francesco Montorsi infine, si è particolarmente interessato ai più moderni orientamenti in tema di diagnostica e terapia della disfunzione erettile.

Il Prof. Francesco Montorsi ha partecipato a numerosi corsi di aggiornamento e congressi nazionali ed internazionali su argomenti di scienze di base, chirurgia generale, urologia ed andrologia chirurgica. Durante la maggior parte di queste manifestazioni scientifiche, il Prof. Francesco Montorsi ha presentato comunicazioni scientifiche, molte delle quali sono state premiate.

 

Produzione scientifica

Il Prof. Montorsi ha iniziato a pubblicare propri contributi scientifici originali su riviste internazionali indicizzate a partire da giovanissima età. La produzione scientifica si è prevalentemente incentrata sui seguenti filoni di ricerca:

  • Fisiopatologia, diagnosi e terapia delle malattie prostatiche
    • Fisiopatologia, diagnosi e terapia delle disfunzioni sessuali maschili e femminili
    • Terapia della calcolosi urinaria
    • Terapia del tumore della vescica e della alta via escretrice
    • Terapia del tumore del rene

La maggiore risonanza a livello scientifico internazionale è stata raggiunta dagli studi pubblicati dal Prof. Montorsi nei seguenti ambiti:

  • Definizione della tecnica chirurgica anatomica di prostatectomia radicale “nerve-sparing” per tumore della prostata
  • Identificazione dei vantaggi sia come cura oncologica sia come risultati funzionali della prostatectomia radicale robotica nei confronti della tecnica a cielo aperto
  • Definizione dei protocolli medici di riabilitazione sessuale dopo terapia per tumore della prostata
  • Definizione della tecnica chirurgica di raddrizzamento ed allungamento penieno tramite impianto protesico per incurvamenti penieni severi da malattia di La Peyronie
  • Definizione della tecnica chirurgica minimamente invasiva di enucleazione endoscopica di prostata con laser ad holmio per ipertrofia prostatica benigna
  • Definizione dei protocolli di utilizzo dei farmaci orali per il trattamento della disfunzione erettile
    • Definizione del ruolo dei farmaci orali per il trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna
  • Definizione dei modelli predittivi di successo terapeutico (nomogrammi) per la stratificazione di rischio dei pazienti con patologie tumorali urologiche

 

L’elenco completo degli articoli scientifici pubblicati dal Prof. Montorsi su riviste scientifiche internazionali si trova sul sito PubMed. In questo sito sono raccolti gli articoli scientifici pubblicati esclusivamente su riviste mediche di elevato prestigio e selezionate per questo dalla National Library of Medicine statunitense. Gli articoli che appaiono in questo sito vengono accuratamente analizzati da esperti dei vari settori che svolgono il prezioso lavoro di revisori per le riviste che sono state accolte all’interno di PubMed. Solo i contributi scientifici che sono considerati di più alto livello vengono pubblicati su queste riviste. PubMed rappresenta quindi l’unico strumento in grado di fornire un ritratto molto preciso del profilo scientifico di un ricercatore in campo medico-chirurgico.

La produzione scientifica del Prof. Montorsi è consultabile in dettaglio sul sito http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=montorsi+f

 

Partecipazione a società scientifiche

Il Prof. Montorsi è socio attivo delle più prestigiose società scientifiche nazionali ed internazionali di Urologia, Andrologia e materie affini (in ordine alfabetico):

  1. American Association Genito Urinary Surgeons
  2. American Urological Association
  3. Endourological Society
  4. European Association of Urology
  5. European Society for Sexual Medicine
  6. International Society for Sexual Medicine
  7. Società Italiana di Andrologia
  8. Società Italiana di Urologia
  9. Sexual Medicine Society of North America

 

É stato Chairman della Third International Consultation on Sexual Dysfunctions, Parigi 2009.

É stato Presidente della European Society of Sexual Medicine (ESSM) dal 2005 al 2008.

É stato membro dell’Executive Committee della European Association of Urology (2002 – 2005)

É stato Vice Chairman della Second International Consultation on Sexual Dysfunctions sponsorizzata dalla WHO, Parigi 2003.

É stato Chairman del Comitato Organizzatore del Quarto Meeting della European Society for Sexual and Impotence Research svoltosi a Roma dal 30 Settembre al 3 Ottobre 2001.

É stato Segretario della Società Italiana di Urologia (2000 – 2003).

É stato membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Andrologia (1999 – 2002).

 

Attività editoriale

European Urology, di cui il Prof. Montorsi è Editor-in-Chief (Direttore Responsabile) dal 1° gennaio 2006, è la rivista ufficiale della European Association of Urology (EAU), la più importante Società Scientifica internazionale del settore con oltre 12000 soci Specialisti urologi.

Sotto la Direzione del Prof. Montorsi, European Urology è diventata la prima rivista scientifica internazionale del settore Uro-andrologico in termine di Impact Factor (Impact Factor 2009=7.667), l’indice che identifica il prestigio dei periodici scientifici. Gli articoli pubblicati su European Urology sono rigorosamente selezionati attraverso un processo molto severo di peer-review, e solamente il 10% circa dei manoscritti proposti viene accettato per la pubblicazione. Dalla nomina del Prof. Montorsi a Editor-in-Chief, si è registrato un progressivo incremento del numero dei manoscritti scientifici inviati per pubblicazione, a testimonianza del progressivo incremento del prestigio della rivista. Il Prof. Montorsi è Editor-in-Chief (Direttore Responsabile) anche di European Urology Supplements, prestigiosa rivista scientifica, dedicata all’approfondimento dei principali argomenti Uro-andrologici attraverso la pubblicazione di volumi monotematici.

É revisore delle seguenti riviste scientifiche: JAMA, Lancet, Neuroimage, European Urology, Drugs, Journal of Urology, Journal of Andrology, Urology, International Journal of Impotence Research, Urologia Internationalis, Urological Research, Acta Diabetologica, World Journal of Urology, British Journal of Urology International, Journal of Sexual Medicine, Asian Journal of Andrology, Drugs and Aging.

 

Attività chirurgica

La ricca casistica operatoria del Prof. Francesco Montorsi, testimoniata dalla sue pubblicazioni sui più vari argomenti di urologia ed andrologia chirurgica e’stata acquisita sotto la guida costante del Prof. Patrizio Rigatti a partire dal 1987, nell’ambito della attività del Dipartimento di Urologia dell’Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele.

Per affinare le sue conoscenze chirurgiche il Prof. Francesco Montorsi ha partecipato alla attività di reparto e di sala operatoria di quattro prestigiosi reparti urologici internazionali. Presso il Dipartimento di Urologia dell’Università di San Francisco (USA), sotto la guida del Prof. T. Lue, ha avuto modo di approfondire le tecniche chirurgiche di correzione della disfunzione veno occlusiva del corpo cavernoso e la correzione degli incurvamenti penieni congeniti ed acquisiti con le più moderne varianti delle tecniche di plicatura della albuginea e di incisione della placca fibrotica albuginea con confezionamento di patch di vena safena. In quest’ultimo capitolo chirurgico il Prof. Francesco Montorsi ha poi sviluppato una tecnica personale d’incisioni multiple della tunica albuginea con confezionamento di corrispondenti patch di vena safena.

Presso il Dipartimento di Urologia della Boston University (USA) sotto la guida del Prof. I. Goldstein, il Prof. Francesco Montorsi ha partecipato in prima persona alla ricca attività chirurgica basata principalmente su interventi di rivascolarizzazione microchirurgica del corpo cavernoso ed interventi di impianto di protesi peniene a tre componenti. In quest’ultimo campo la casistica operatoria del Prof. Francesco Montorsi e’diventata la prima in Italia per numerosità di casi trattati. Inoltre il Prof. Francesco Montorsi ha sviluppato una tecnica originale di correzione della disfunzione erettile in pazienti affetti da induratio penis plastica grave con contemporaneo allungamento del pene mediante un intervento combinato di incisioni trasversali multiple della tunica albuginea e successivo posizionamento di protesi peniene a tre componenti.

Presso il Dipartimento di Urologia della Università di Stanford (USA) sotto la guida del Prof. R. Kessler, il Prof. Francesco Montorsi ha ulteriormente approfondito la tecnica di posizionamento di impianti protesici penieni, potendo eseguire casi complessi utilizzando le diverse vie di accesso chirurgico.

Presso il Dipartimento di Urologia e dei Trapianti dell’Università di Lione (Francia) sotto la guida del Prof. J.M. Dubernard il Prof. Francesco Montorsi ha approfondito in particolare le tecniche di approccio percutaneo al rene per il trattamento della calcolosi renale complessa e delle malformazioni della alta via escretrice ed infine le tecniche di confezionamento di neovesciche intestinali in caso di cistectomia per neoplasia vescicale.

Presso il Dipartimento di Urologia della Johns Hopkins University di Baltimora, USA, e sotto la guida del Prof P.C. Walsh prima, e presso il Dipartimento di Urologia della Università  di Amburgo (Germania), sotto la guida del Prof H Huland, il Prof Montorsi ha appreso la tecnica di prostatectomia radicale nerve sparing con successivi eccellenti risultati personali.

Presso l’Unità operativa di Urologia dell’Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele, il Prof. Francesco Montorsi ha progressivamente acquisito totale indipendenza chirurgica in tutti i campi della urologia ed andrologia chirurgica. In particolare ha acquisito significativa esperienza anche in campi del tutto inesplorati come la laparoscopia urologia che e’stata applicata, dopo una lunga esperienza sperimentale sul suino, in interventi di linfoadenectomia pelvica per la stadiazione di neoplasie prostatiche, resezione di cisti renali, varicocelectomie, surrenectomie totali o parziali per patologia surrenalica sia benigna che neoplastica, nefrectomie e più di recente prostatectomie radicali. Anche il campo della terapia chirurgica minimamente invasiva della ostruzione prostatica ha visto il Prof. Francesco Montorsi protagonista in prima persona, in particolare nella applicazione di stent prostatici permanenti e nell’utilizzo, più di recente, del laser ad Holmio per la enucleazione endoscopica dell’adenoma della prostata. La patologia prostatica neoplastica è stato un altro campo chirurgico al quale il Prof. Francesco Montorsi ha dedicato grande attenzione, in particolare nello sviluppo di tecniche di prostatectomia radicale nerve sparing che hanno poi portato alla definizione di protocolli medico-chirurgici integrati per il mantenimento della funzione erettile postoperatoria che sono oggi seguiti in tutto il mondo.

Più di recente, presso il Dipartimento di Urologia dell’Henry Ford Hospital di Detroit, USA, e sotto la guida del Prof. M. Merion ha sviluppato la tecnica chirurgica robotica in Urologia, con particolare attenzione alla prostatectomia radicale “nerve-sparing” robotica per il tumore della prostata.

L’attività chirurgica robotica ha portato alla definizione della tecnica chirurgica di prostatectomia radicale nerve-sparing mirata ad asportare completamente la malattia tumorale prostatica salvaguardando l’integrità delle strutture anatomiche responsabili della continenza urinaria e della erezione peniena. La tecnica robotica è stata estesa con successo anche a casi di malattia tumorale più avanzata dove sia ad esempio necessario eseguire anche una rimozione estesa dei linfonodi afferenti alla prostata.

La tecnica robotica viene oggi applicata con successo anche al trattamento dei tumori benigni e maligni del rene ed alla ricostruzione di malformazioni delle vie urinarie come la malattia del giunto pielo-ureterale.

 

Premi

Tra i numerosi premi ricevuti dal Prof. Montorsi durante la sua carriera si segnala in particolare la assegnazione nel Marzo 1998, del Crystal Matula Award, il più prestigioso premio della European Association of Urology, assegnato al giovane ricercatore di età inferiore ai 40 anni avente la migliore produzione scientifica internazionale. Il Crystal Matula Award fu istituito nel 1997 e ad oggi e’ stato sempre assegnato nel corso del congresso annuale della European Association of Urology. Tutti i vincitori di questo prestigioso riconoscimento ricoprono posizioni accademiche di primo livello in campo urologico.

 

Urological Research Institute (URI)

L’Urological Research Institute (URI) è il più innovativo Istituto di Ricerca di base e clinica e dedicato allo studio delle malattie urologiche ed andrologiche. URI fa parte del Dipartimento di Urologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano ed è diretto dal Prof. Francesco Montorsi. Si tratta di una struttura di circa 600 mq, dotata delle più sofisticate e moderne apparecchiature sperimentali, all’interno della quale lavorano più di 20 ricercatori Italiani e stranieri. La ricerca svolta in URI riguarda in particolare tre campi della salute maschile e femminile molto importanti:

  1. malattie tumorali dell’apparato urinario e riproduttivo maschile: tumori della prostata, rene, vescica, testicolo e pene;
  2. malattie non tumorali dell’apparato urinario: calcolosi delle vie urinarie, incontinenza urinaria, infezioni delle vie urinarie, stenosi del giunto pielo ureterale, stenosi dell’uretra;
  3. malattie non tumorali dell’apparato riproduttivo maschile e femminile: ipertrofia prostatica benigna, prostatite, vescica iperattiva, infertilità maschile, disfunzione erettile, disfunzioni sessuali femminili.

Il principale elemento di novità di URI è la strettissima collaborazione tra ricercatori di base e ricercatori clinici che fa si che vengano studiati problemi medici che necessitano di una soluzione che possa essere immediatamente utilizzata per curare i pazienti.

Il titolare del presente curriculum vitae, pubblicato online sul portale www.unisr.it, è garante in via esclusiva della correttezza e della veridicità dei dati e delle informazioni in esso riportate e del loro eventuale e puntuale aggiornamento. Egli è dunque il diretto ed unico responsabile dei contenuti indicati nei propri curricula.