L’Università Vita-Salute San Raffaele, classificata tra le migliori Università Italiane per la ricerca scientifica, offre un programma di Dottorato finalizzato a fornire una guida, un supporto e una formazione eccellente ai laureati interessati a comprendere i processi molecolari alla base delle malattie umane e a contribuire all’elaborazione di nuove terapie.

Il Corso di Dottorato in Medicina Molecolare opera nell’ambito dell’ Istituto Scientifico San Raffaele, uno dei più grandi istituti di ricerca biomedica in Italia e rinomato a livello internazionale

Il corso consiste in 36 mesi di studio e ricerca a tempo pieno, e consente agli studenti di lavorare su un importante progetto di ricerca in uno degli oltre 100 laboratori di ricerca presenti nel nostro Istituto. L’Obiettivo del Corso è offrire agli studenti un’eccellente formazione per lavorare nella ricerca di base, clinica e industriale.

Il Corso di Dottorato Internazionale di Ricerca in Medicina Molecolare si divide in quattro Curricula, che coprono ampi settori della Medicina Molecolare:

> Fisiopatologia Cellulare e Molecolare
> Immunologia e Oncologia di Base e Applicate
> Medicina Clinica e Sperimentale
> Neuroscienze e Neurologia Sperimentale

È previsto inoltre un Programma trasversale di Terapia Genica e Cellulare, che offre una formazione agli studenti dei quattro curricula con interessi specifici nelle malattie genetiche e nello sviluppo di nuove terapie geniche e cellulari.

Il Corso di Dottorato in Medicina Molecolare prevede anche un Programma “Physician-Scientist”, che consente la frequenza congiunta dell’ultimo anno di una Scuola di Specializzazione UniSR e del primo anno di Corso di Dottorato.

 

Coordinatore del Dottorato: Prof. Carlo Tacchetti

 

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Attualmente circa 100 studenti sono iscritti al nostro Corso di Dottorato in Medicina Molecolare.

Il numero delle posizioni disponibili è riportato annualmente nel bando di concorso (per l’a.a. 2018/2019 sono disponibili 54 posizioni).

A tutti gli studenti iscritti al corso di Dottorato si garantisce un contributo economico full-time.

Il mantenimento dello status di PhD Student e il rinnovo della borsa di studio dipendono dal risultato positivo di una verifica annuale sul progresso scientifico del progetto di ricerca.

Nelle selezioni in corso sono disponibili 47 posizioni con borsa (€ 18.000 lordi annui) e 7 posizioni senza borsa, in questo caso il dottorando è finanziato dal laboratorio ospitante.

Le Spese annuali di ricerca sono coperte dai laboratori ospitanti.

Al secondo e al terzo anno, tutti gli studenti hanno a disposizione un budget di ricerca (€ 1.800 all’anno) che può essere utilizzato per la partecipazione a seminari e convegni. Le collaborazioni internazionali sono fortemente incentivate; qualora uno studente sia interessato a svolgere parte del progetto di ricerca presso enti esteri, l’importo della borsa di studio è aumentato, nella misura massima del 50% per un massimo di 8 mensilità.

Il nostro corso di Dottorato in Medicina Molecolare ha lo scopo di fornire un’eccellente formazione interdisciplinare nell’ambito della Medicina Molecolare.

Il dottorando lavorerà sul progetto di ricerca con la supervisione del proprio Director of Studies e la consulenza scientifica di un secondo supervisore esterno.

Ogni anno il Corso di Dottorato in Medicina Molecolare offre un insieme di corsi che approfondiscono le più interessanti aree di ricerca di ciascun curriculum e forniscono agli studenti la formazione indispensabile per una carriera di successo nel mondo accademico.

L’attività didattica offerta è interamente in lingua inglese.

È previsto che gli studenti svolgano un ruolo fondamentale nella vita della nostra comunità scientifica, partecipando a lezioni, workshop e seminari organizzati dall’Istituto Scientifico San Raffaele.

I dottorandi, inoltre, possono essere coinvolti nell’insegnamento e nelle attività di tutorato rivolte agli studenti dei corsi di Laurea UniSR.

Attività didattica a.a. 2017/2018

prevista ed erogata

CORSI COMUNI

PhD Student Invited Lectures

  1. Andres Hidalgo Alonso,December 1st 2017; “Neutrophils, the wandering cells”
  2. Eleonora Dondossola, December 19th 2017 – “Monitoring Cell Partners of Progression and Therapy Response in Prostate Cancer Bone Metastasis by Advanced Microscopy”
  3. Andrea Musacchio, February 5th 2018 – “Reconstitution of (very small parts of) cell division”
  4. Simon Mendez-Ferrer, TBD
  5. Philippe Avner, TBD

Using English to communicate biomedical science - 2018

Prof. Michael John, from February 06th to March 20th 2018

Every biomedical professional understands the importance of the dictum Publish or perish. In today’s world dominated by TV and the Internet, where the simple transmission of data is not enough, it might be more correct to say Communicate or perish. Communicating your discoveries and techniques to the rest of the scientific community could improve the lives of millions of people and, less nobly, give your career a boost and earn you endless research funds. However, it isn’t easy to communicate fluently and elegantly when the language you have to use is not your own.

The course aims to show how you can use English as a tool-of-the-trade in the same way that you might eventually use a stethoscope or a microscope. There will be numerous suggestions on how to prepare for and deliver an oral presentation at a congress to a peer audience and how to survive the dreaded question-time session. IT lab sessions will focus on effective slide creation.

The main part of the course will be dedicated to student group oral presentations, where the theoretical skills previously examined will be put into practice. During this phase, the rest of the class will be expected to participate actively by acting as an audience, therefore asking questions, and by carrying out overall peer review of the structure and delivery of the work.

Statistics in Bioresearch

Prof. Riccardo Fesce, Insubria University (dates TBD)

Most theoretical aspects will be touched by discussing the statistical problems and experimental data proposed by the students.

CORSI INTRACURRICULARI

IMMUNOLOGIA E ONCOLOGIA DI BASE E APPLICATE

  • Newest insights into cell metabolism in immunology and oncology – June 2018

MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE

  • Dr Stanislas Marin, 8th February 2018 – “Illuminating the Dark Matter:  Mapping of the Large Structural Variation of the Genome
  • Dr  Anna Carobene, March 2018 – “Importance and practical significant of biological variation: Reliability of biological variation currently available in an online database”
  • Prof. Mancini Nicasio, Dr Clementi Nicola, Dr Esposti Federico, March/April 2018 – “Microbiome in the clinics”
  • Dr Chiara Di Resta, April 2018 – “Application of Next Generation Sequencing approach to clarify the genetic basis of heterogenous   disorders: the example of inherited  cardiopathies”
  • Clinical trials in oncology, April/May 2018:

Vanesa Gregorc – Main aspects of clinical trials

Ugo Bechis – Lecture à Privacy and data protection

Esposito Antonio – Radiological Criteria of Response

Luca Gianni – Lecture à How investigators designed cinical trials may significantly remodulate pharma regulatory aspects: neoadiuvant breast cancer    therapy example

NEUROSCIENZE E NEUROLOGIA SPERIMENTALE

  • July/September 2018 – “The neuron, a key functional component of the axon”

FISIOPATOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE

  • October 2018 – “Developmental Biology: Mechanisms and Models”

Tutti i progetti di ricerca proposti sono esaminati dal Comitato Direttivo del Corso di Dottorato, per garantire che soddisfino i requisiti per una tesi triennale di Dottorato.

Di seguito è possibile visionare l’elenco dei Directors of Studies (e i link ai rispettivi CV) e i progetti che sono stati proposti per l’a.a. 2018/2019 suddivisi per curriculum.

Fisiopatologia Cellulare e Molecolare

Immunologia e Oncologia di Base e Applicate

Medicina Clinica e Sperimentale

Neuroscienze e Neurologia Sperimentale

Programma in Terapia Genica e Cellulare

Programma “Physician-Scientist”

Possono presentare domanda di partecipazione al Corso di Dottorato, senza limitazioni di età e cittadinanza, coloro che siano in possesso di una Laurea Magistrale o di analogo titolo accademico conseguito all’estero valido per l’ammissione al Dottorato.

 

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Bando di Concorso a.a. 2019/2020

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Posizioni Disponibili

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Procedure d'Ammissione

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Domanda di Ammisione

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Modalità di Selezione

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Papers per i Colloqui

Non disponibile

Allegati

Graduatorie

Attribuzione delle posizioni

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Modalità e Tempistiche di Immatricolazione

Le procedure di ammissione al Corso di Dottorato in Medicina Molecolare per l’a.a. 2019/2020 saranno pubblicate tra maggio e giugno 2019.

Quanto di sopra riportato, che descrive le procedure per l’ammissione al Corso di Dottorato, è a puro titolo informativo.

Si precisa che solo la versione italiana del bando rappresenta l’unico mezzo di comunicazione legale dei relativi contenuti e pertanto, in caso di controversia, farà fede il testo del bando in lingua italiano.

 

Circa l’85% dei nostri studenti di Dottorato, dopo aver conseguito il titolo di Dottore di Ricerca, ha continuato l’attività di ricerca con posizioni di Post-doc (60% all’estero, 40% in Italia), mentre il restante 15% ha scelto di lavorare in settori correlati, come il coordinamento di sperimentazioni cliniche ed il giornalismo scientifico.

Recenti sedi estere di lavoro dopo il Dottorato ad UniSR

– Dana-Farber Cancer Institute & Harvard Medical School, Boston

– University of California, Berkeley

– University of California, San Francisco

– Mount Sinai School of Medicine, New York

– University of Texas MD Anderson Cancer Center, Houston

– Baylor College of Medicine, Houston

– University College, London

– King’s College, London

-University of Oxford

– Wellcome Trust Sanger Institute, Cambridge

– University of Edinburgh

– University of Lausanne

– EPFL, Lausanne

– Friedrich Miescher Institute for Biomedical Research, Basel

-University of Zurich

-University of Freiburg

-CRG Centre for Genomic Regulation, Barcellona

I NOSTRI DOTTORI DI RICERCA

Eleonora Dondossola(PhD UniSR 2010)

Current position:

Instructor,

University of Texas

MD Anderson Cancer Center,

Houston, Texas, USA

E-mail: EDondossola@mdanderson.org

Francesco Saverio Tedesco(PhD UniSR in 2010)

Current position:

Principal Research Associate &

NIHR Academic Clinical Fellow in Paediatrics

Department of Cell and Developmental Biology

University College London

 

E-mail: f.s.tedesco@ucl.ac.uk

Rodrigo Hess-Michelini(PhD UniSR in 2010)

Current position:

Investigator II, Department of Cancer Therapeutics

Genomics Institute of the Novartis Research Foundation

San Diego, CA, USA

E-mail: hessmichelini.rodrigo@gmail.com