Obiettivi del corso
Il corso per il conseguimento del Master di secondo livello di ERCP Diagnostica ed Operativa dell’Università Vita Salute S. Raffaele si propone di fornire ai partecipanti una valida ed aggiornata preparazione teorica e pratica nel campo della diagnosi e terapia endoscopica della patologia delle via biliari e del pancreas.

Il risultato didattico atteso e da verificare attraverso tesi sperimentale e prove pratiche consiste:

  1. a) nell’acquisizione delle nozioni di base dell’anatomia e della semeiotica radiologica delle vie biliari intra- ed extra-epatiche, del pancreas e della papilla di Vater;
  2. b) nell’acquisizione teorica e pratica delle tecniche di esecuzione delle procedure endoscopiche per la diagnosi e la terapia della patologia delle vie biliari;
  3. c) nell’acquisizione teorica e pratica delle tecniche di esecuzione delle procedure endoscopiche per la diagnosi e la terapia della patologia del pancreas;
  4. d) nell’acquisizione teorica e pratica delle tecniche di esecuzione delle procedure endoscopiche per la diagnosi e la terapia della patologia della papilla di Vater;
  5. e) nell’acquisizione delle conoscenze teoriche e pratiche per la prevenzione delle complicanze della ERCP;
  6. f) nell’acquisizione degli ultimi aggiornamenti in tema di diagnostica e terapia in corso di ERCP.

Finalità del corso
Il corso si prefigge l’insegnamento dell’ERCP, metodica che negli ultimi 30 anni ha aperto nuovi orizzonti all’Endoscopia Digestiva, permettendo una diagnosi accurata e precoce della patologia bilio-pancreatica e nuovi approcci terapeutici, in alternativa alla chirurgia, riducendone complicanze, durata della degenza e costi.

Il percorso di training è impegnativo e lungo e richiede, da una parte un’ottima conoscenza dell’anatomia topografica normale e patologica e della semeiotica radiologica, dall’altra una particolare manualità endoscopica.

Il corso si propone quindi di fornire al partecipante adeguate nozioni riguardanti le apparecchiature e le tecniche della ERCP diagnostica ed operativa, nonché la capacità di valutare le indicazioni, i vantaggi ed i limiti della procedura.

Verrà dato inoltre largo spazio all’attività pratica attraverso l’esecuzione pratica delle procedure da parte dei partecipanti al corso.

Settore occupazionale di riferimento
Il corso ha finalità di alta formazione per Laureati in Medicina e Chirurgia, con particolare indicazione ai medici specialisti in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Gastroenterologia, Chirurgia dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva, Chirurgia Endoscopica e specialità  affini.

Sede amministrativa/organizzativa del corso:
Università Vita Salute San Raffaele, Istituto Scientifico San Raffaele, Via Olgettina, 58 – 20132 Milano

Sede di svolgimento del corso:
Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva,  Istituto Scientifico San Raffaele, Via Olgettina, 60 – 20132 Milano

Il corso Master si svolge nell’arco di 12 mesi. Viene richiesto un periodo di frequenza obbligatoria di tre mesi presso la sede del Master, nel corso di un anno accademico, con date da definirsi annualmente e singolarmente per ogni discente, comprendenti tutte le attività formative con frequenza obbligatoria.

Ad ogni periodo di presenza in reparto farà seguito un periodo di attività svolta da parte del corsista nella propria sede,  in cui egli arricchirà la propria preparazione attraverso l’attività pratica clinica, a distanza via Web, e lo studio personale.

Numero minimo di iscritti senza i quali il corso non viene attivato:   1
Numero massimo di ammessi:  4

Titoli di studio richiesti per l’ammissione:

Laurea in Medicina e Chirurgia

Titoli preferenziali:
Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Gastroenterologia, Chirurgia dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva, Chirurgia Endoscopica e specialità affini.

Modalità di ammissione

Valutazione dei titoli presentati dai candidati

Modalità di Valutazione

Punteggio massimo di 10 punti così suddiviso:
Curriculum (che include tesi di laurea e voto di laurea in medicina e chirurgia secondo il vecchio ordinamento o laurea specialistica in medicina e chirurgia secondo il nuovo ordinamento; eventuale specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Gastroenterologia, Chirurgia dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva, Chirurgia Endoscopica e specialità affini; curriculum formativo professionale; anzianità di servizio presso strutture assistenziali; eventuali altri titoli): massimo 7 punti.

Pubblicazioni scientifiche in materie attinenti il corso: massimo 3 punti.

In caso di parità di merito si terrà conto del voto di laurea.

Titoli utilizzati per la valutazione

  • Voto di Laurea
  • Titolo di Specializzazione
  • Curriculum Vitae et Studiorum
  • Pubblicazioni Scientifiche

Direttore del Master: Prof. Pier Alberto Testoni
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Professore Ordinario – Direttore U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva (MED 12)

Commissione Didattica per Master

Massimo Falconi
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Professore ordinario (MED 18)

Riccardo Rosati
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Professore ordinario (MED 18)

Luca Aldrighetti
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Primario Chirurgia Epato-biliare (MED 18)

Emanuele Dabizzi
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Dirigente medico (MED 12)

Paolo Giorgio Arcidiacono
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Primario Endoscopia Digestiva (MED 12)

Alberto Mariani
Università Vita-Salute San Raffaele – Facoltà di Medicina e Chirurgia
Istituto Scientifico San Raffaele
Dirigente senior Endoscopia Digestiva (MED 12)

COMPOSIZIONE DEL CORPO DOCENTE

Docenti interni:

Dr. Massimo Agostoni, Responsabile dell’Unità Funzionale di Sedazione in Endoscopia Digestiva, U.O. Anestesiologia e Rianimazione, Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Luca Albarello, Dirigente Senior, U.O. di Anatomia Patologica,  Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Luca Aldrighetti, Primario dell’Unità Funzionale di Chirurgia Epato-biliare, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Istituto Scientifico San Raffaele

Dr. Paolo Giorgio Arcidiacono, Primario Endoscopia Bilio-Pancreatica ed Ecoendoscopia Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Gianpaolo Balzano Dirigente Senior, U.O. Chirurgia Generale-Pancreatica, Istituto Scientifico San Raffaele

Dr. Michele Carlucci, Direttore dell’U.O. Pronto Soccorso,  Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Emanuele Dabizzi, Dirigente Junior, U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Francesco De Cobelli, Responsabile dell’Unità Funzionale di Risonanza Magnetica Nucleare, Dirigente Senior, U.O. Diagnostica per Immagini, Istituto Scientifico San Raffaele.

Prof. Claudio Doglioni, Direttore dell’U.O. di Anatomia Patologica,  Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr.sa Lorella Fanti, Dirigente Senior, U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr. Alberto Mariani, Dirigente Senior, U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Scientifico San Raffaele.

Dr.ssa Maria Chiara Petrone, Dirigente Senior, Endoscopia Bilio-Pancreatica ed Ecoendoscopia, Istituto Scientifico San Raffaele.

Prof. Massimo Falconi, Direttore  Chirurgia del pancreas, Istituto Scientifico San Raffaele

Prof. Pier Alberto Testoni, Direttore U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Scientifico San Raffaele

Tutor

Dr. Alberto Mariani, Dirigente Senior, U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Scientifico San Raffaele.