I manufatti del paleolitico, incluso il primo rudimentale taumatropio, rivelano che l’umanità si è sempre occupata, oltre che delle tecnologie del fare, anche delle tecnologie del percepire. Le prime modificano il mondo, le seconde la sua immagine attraverso i sensi. Le tecnologie percettive rappresentano oggi una componente importante, financo pervasiva, della nostra vita quotidiana – basti pensare a TV e smartphone – e hanno un enorme potenziale di sviluppo nell’incontro con le scienze della mente e del cervello, per esempio nel campo della realtà virtuale e delle protesi sensoriali.

Il convegnoPerceptual technologies: from laboratory to real life” sarà un’occasione per presentare alcune ricerche condotte presso il Laboratorio di Azione, Percezione e Cognizione del San Raffaele, e da altri scienziati e collaboratori italiani e stranieri, che fanno uso di tecnologie visive e di human-computer interaction in ambito psicologico e clinico. Verrà dato risalto alla ricerca low-cost, un approccio virtuoso in un mondo a risorse limitate e mal distribuite con il quale sempre più anche la scienza deve fare i conti. La giornata terminerà con una lecture di più ampio respiro sul delicato rapporto tra ricerca sperimentale e vita reale, e sull’importanza fondamentale di un atteggiamento eticamente responsabile da parte degli attori sociali che operano a vario titolo nell’ambito delle nuove tecnologie.

Cliccando sull’immagine è disponibile il programma con gli abstract degli interventi previsti

h 9.00-11.00 Oral communications
Ian Thornton, Dept. of Cognitive Science, Faculty of Media & Knowledge, Malta University, Malta
Studying visual foraging using 2D and 3D mobile apps

Lewis Chuang
, Max Planck Institute for Biological Cybernetics, Tübingen, Germany
Task-switching and turn-taking with autonomous vehicles

h 11.00-11.30 Coffee break

h 11.30-13.30 Oral communications
Claudio de’Sperati, LAPCO, Experimental Psychology Unit, Vita-Salute San Raffaele University, Milano, Italy
Re-playing reality: Our poor sense of video speed

George Mather, School of Psychology, College of Social Science, University of Lincoln, UK
Visual adaptation alters the apparent speed of real actions

h 13.30-14.30 Lunch

h 14.30-16.00 Mini-symposium. Low-cost human-computer interaction technologies for psychology and health
Gabriel Baud-Bovy, LAPCO, Experimental Psychology Unit, Vita-Salute San Raffaele University, Milano, Italy; IIT, Genova, Italy
Design and validation of an audio-feedback device for visually-impaired persons

Simone Gori, Dept. of Psychology, Bergamo University, Italy
Dyslexia remediation through video-games: new vistas

Sofia Crespi, LAPCO, Experimental Psychology Unit, Vita-Salute San Raffaele University, Milano, Italy
Gaze agency, a new tool to probe self-awareness in mental diseases

Regina Gregori-Grgič, LAPCO, Experimental Psychology Unit, Vita-Salute San Raffaele University, Milano, Italy
Communicating with persons in the locked-in state. I. SSVEP-based attention tracking 3D

Claudio de’Sperati, LAPCO, Experimental Psychology Unit, Vita-Salute San Raffaele University, Milano, Italy
Communicating with persons in the locked-in state. II. Pupil-based attention tracking 3D

h 16.00-17.00 Lecture
Claudia Roda, Dept. of Computer Science, Mathematics and Environmental Science, American University of Paris, Paris
Digital tightrope: Use and abuse of perceptual technologies

Ti potrebbero anche interessare

Master in tecniche del Discorso Pubblico e Comunicazione d’Impresa
Antony Pellegrino: tra i 100 Future Makers BCG c’è anche uno studente UniSR
Dottorati UniSR di Ricerca in Filosofia e Medicina Molecolare: ultimi giorni per iscriversi

Bossi