Negli ultimi anni il sistema sanitario ha sviluppato esigenze sempre piu’ complesse dovute allo spostamento da un paradigma di cura centrato sulla medicalizzazione dell’utente ad un paradigma centrato sull’umanizzazione e la personalizzazione delle cure e dei trattamenti sanitari con una attenzione contingente e costante ad aspetti di sostenibilità economica. Il proliferare di nuovi servizi pubblici e privati, l’attenzione alla qualità di quest’ultimi, lo sviluppo di nuove tecnologie, l’importanza sempre maggiore data alla prevenzione e promozione della salute, la modifica del concetto stesso di salute, rappresentano solo alcune delle sfide con cui i professionisti di area sanitaria devono interfacciarsi quotidianamente. Questa trasformazione sta apportando enormi cambiamenti al sistema sanitario italiano, europeo, ed internazionale in generale cui bisogna saper rispondere con la formazione di nuove competenze nella classe dirigente. Infatti, a fronte di tali cambiamenti si è sviluppata la necessità di nuove figure professionali in grado di operare su fronti complessi quali la pianificazione di campagne di prevenzione o di strategie ed interventi di “health policy” che non prescindano dalla valutazione degli aspetti cognitivi della popolazione target cui si rivolgono, né dall’analisi rigorosa del dato socio-sanitario e demografico.

Il Corso di Laurea Magistrale internazionale in “Cognitive Psychology in Health Communication” nasce in questo contesto di cambiamento ed innovazione con lo scopo di formare una nuova generazione di psicologi selezionando un numero ristretto di studenti motivati ad acquisire una formazione multidisciplinare necessaria ad affrontare e rispondere efficacemente alle esigenze del mondo sanitario in divenire. Questo programma infatti è rivolto ad approfondire una solida preparazione nel campo della psicologia cognitiva integrandola con competenze di comunicazione, metodi di ricerca e management, distinguendosi cosi’ per il suo carattere innovativo ed internazionale che pone lo studente in una realtà nuova sia in termini di contenuti che in termini di metodi di insegnamento ed organizzazione dei corsi articolati su un sistema anglosassone.

Clelia Di Serio – Direttore del programma di Master per UniSR

Obiettivi

La Laurea Specialistica (Master) in “Cognitive Psychology in Health Communication è un programma internazionale congiunto in lingua inglese nato dalla collaborazione fra la Facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano (UniSR) e l’Università della Svizzera Italiana (USI), entrambe considerate strutture di eccellenza nel panorama della psicologia (UniSR) e della comunicazione sanitaria (USI).

Il percorso formativo è rivolto a studenti in possesso di una Laurea triennale (Bachelor) in Psicologia che vogliano acquisire una formazione interdisciplinare integrando i contenuti di psicologia cognitiva con competenze di comunicazione e management. Al termine del programma, gli studenti conseguiranno un titolo di Psicologo (Classe di laurea LM51) valido sia in Italia sia in Svizzera e potranno spendere la formazione interdisciplinare ricevuta ricoprendo ruoli di responsabilità in ospedali, istituzioni pubbliche o private, associazioni governative e non governative e aziende operanti nel mondo della sanità. Questo Corso di Laurea rappresenta una realtà unica nel panorama internazionale, essendo ad oggi l’unica laurea magistrale congiunta tra Svizzera e Italia.

Perchè studiare in Unisr

Questo corso si caratterizza per la forte attenzione dedicata alla vicinanza e continuità fra formazione universitaria e il mondo del lavoro. Da una parte, gli insegnamenti caratterizzanti garantiscono una solida preparazione di base nelle aree della psicologia generale, della psicologia cognitiva, delle neuroscienze, della metodologia della ricerca e della comunicazione in ambito sanitario. Dall’altra parte, attività formative quali i Field Project, le attività di laboratorio, la possibilità di svolgere stage curriculari e non curriculari presso i molti partner delle due istituzioni e l’impiego di una didattica innovativa ed interattiva, sono stati pensati per far conoscere ed esperire la realtà lavorativa ancora prima della laurea favorendo così l’inserimento degli studenti in questo mondo. La continuità fra formazione universitaria e mondo del lavoro viene promossa attraverso la forte collaborazione fra il corso di laurea e i molteplici partner del mondo del lavoro italiano, svizzero ed europeo.

Internazionale: Questo corso di Laurea Magistrale è il primo programma congiunto tra Svizzera e Italia che riconosce un titolo congiunto di psicologo con possibilità di iscrizione all’Albo. Gli studenti di questo programma hanno l’opportunità di conoscere e frequentare due realtà universitarie differenti, potendo usufruire della esperienza internazionale di docenti italiani ed internazionali oltre che dell’‘interazione con studenti provenienti da ogni parte del mondo. Il programma viene svolto esclusivamente in inglese preparando i futuri psicologi ad un mondo del lavoro di ampio respiro internazionale.

Orientato al lavoro: Il piano di studi prevede che diversi crediti formativi siano acquisiti attraverso attività formative pratiche quali ad esempio i Field Project (FP), gli Stage curriculari, frequentazione di laboratori e reparti e progetti di Tesi. Tutte queste esperienze rappresentano strumenti didattici innovativi che permettono allo studente di mettersi da subito in contatto con realtà lavorative di primissimo livello, scelte fra i molteplici partner delle due istituzioni. Queste esperienze permettono allo studente di comprendere al meglio come applicare le conoscenze acquisite all’interno di una realtà lavorativa, sia con una finalità conoscitiva e di ricerca, sia per sviluppare un’eventuale carriera professionale alla fine del proprio percorso di formazione universitaria.

Innovativo: Il programma è innovativo sia in termini di contenuti sia in termini di strumenti didattici utilizzati. La proposta formativa è estremamente interdisciplinare ed orientata alle tematiche sanitarie emergenti, caratteristica necessaria per formare psicologi culturalmente preparati ad affrontare le sfide del nuovo mondo sanitario e in grado di ricoprire ruoli di responsabilità in diversi contesti sanitari. Inoltre, le tradizionali lezioni frontali sono state in parte sostituite da una didattica interattiva (lavori di gruppo, presentazioni etc), in cui le potenzialità di apprendimento vengono amplificate e i colleghi stessi diventano fonte di apprendimento. Molti corsi prevedono valutazioni in itinere che permettono agli studenti una distribuzione equa del carico di lavoro durante lo svolgimento del corso.

Centrato sullo studente: La dimensione ridotta di entrambi gli Atenei, con un rapporto studenti docenti molto favorevole, permette di creare un ambiente formativo in cui il protagonista è lo studente. Nel corso dei due anni, gli studenti saranno supportati da un servizio di tutorato didattico dedicato esclusivamente a loro. Inoltre il Corso offre l’opportunità di creare un curriculum individualizzato grazie alla struttura modulare del piano di studi. Lo studente ha la possibilità di ampliare il proprio curriculum con crediti extracurriculari partecipando ad altri corsi o ad altre attività formative disponibili presso entrambi gli Atenei.

Guardiamo ai numeri

Università

Studenti all’anno

Partner internazionali
per attività pratiche e di stage

Responsabili del corso

Direttore del programma di Master per UniSR :
Prof. Clelia Di Serio

Contatti:

02 2643 4872

02 2643 3844

clelia.diserio@unisr.it

Direttore del programma di Master per USI:
Prof. Peter Schulz

Contatti:

+41 58 666 4724
peter.schulz@usi.ch

Il Corso di Laurea Magistrale in Cognitive Psychology in Health Communication nasce da un accordo di partenariato fra la Facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele (UniSR) e l’Università della Svizzera Italiana (USI). L’USI fa parte del sistema universitario svizzero insieme ad altre nove università Cantonali e a due Istituti di Tecnologia. UniSR e USI sono due prestigiose università entrambe fondate nel 1996, due realtà in costante crescita. Dal prossimo anno accademico, l’USI si arricchirà della Facoltà di Scienze Biomediche, che andrà ad aggiungersi alle quattro facoltà già esistenti (Architettura, Economia, Scienze della Comunicazione e Informatica). La dimensione simile dei due Atenei, con un rapporto studenti docenti molto favorevole, la loro vicinanza fisica, la loro natura internazionale con docenti e studenti che appartengono a oltre 100 paesi diversi, insieme ad un’eccellenza didattica e di ricerca di primissimo livello, hanno creato e creeranno nell’ambito di questo programma un ambiente molto proficuo per la crescita di Psicologi di altissimo profilo che siano in grado di svolgere attività gestionali, attività di ricerca e che saranno in grado di sviluppare e disegnare interventi e strategie innovative nell’ambito della comunicazione e della sanità.

L’offerta formativa è interdisciplinare e prevede una articolazione tra moduli tematici che contengono corsi obbligatori e facoltativi. I corsi elettivi e le attività di training rappresentano una parte flessibile del programma permettendo agli studenti di scegliere se approfondire maggiormente tematiche di psicologia clinica o tematiche piu’ vicine alla comunicazione sanitaria. Il programma prevede che gli studenti acquisiscano 120 ECTS (minimo) di cui 61 ETCS obbligatori nel Modulo di Psicologia, 12 ETCS obbligatori nel Modulo Health Communication, 15 ETCS obbligatori nel Modulo Management. Inoltre, ogni studente deve acquisire almeno 8 ECTS scegliendo fra i corsi elettivi offerti sia da USI sia da UNISR, 6 ETCS scegliendo fra Field Project, Stage curriculari e attività di laboratorio e 18 ECTS con il progetto di Tesi.

I corsi elettivi, i Field Project, gli Stage e i progetti di tesi potranno essere scelti fra quelli offerti da USI e quelli offerti da UNISR. USI propone corsi, stage e progetti volti ad approfondire le tematiche relative all’Health Communication, al Management in ambito Sanitario e al Marketing. I corsi elettivi, i progetti, gli stage e le attività integrative proposte da UNISR approfondiscono tematiche più prettamente legate alla psicologia. Grazie alla sinergia fra i due Atenei, gli studenti avranno ampia possibilità di scelta su come sviluppare il proprio curriculum adattandolo all’interesse personale e allo sviluppo di carriera auspicato. Potranno inoltre usufruire delle collaborazioni e dei numerosi partner di entrambe le istituzioni.

Di seguito vengono riportati in dettaglio l’offerta formativa:

I MODULE PSYCHOLOGY AND RESEARCH METHODS

Compulsory (61 ECTS):
Learning and Memory 6 ECTS I Semester USI
Research Methods 6 ECTS I Semester USI
Epidemiology and Experimental Design in Psychology 6 ECTS I Semester USI
Advanced Topics in Cognitive Psychology 6 ECTS I Semester USI
Decision Making and Behavior 9 ECTS II Semester UNISR
Advances in Behavioural Neurosciences 12 ECTS II Semester UNISR
Advanced Methods and Statistical Models for Social and Psychological Sciences 4 ECTS II Semester UNISR
Health Psychology 6 ECTS IV Semester UNISR
Organizational Social Psychology 6 ECTS IV Semester UNISR
Electives courses and integrative psychological training (min 8 ECTS max 21ECTS):
Psychopathology 4 ECTS IV Semester UNISR
Neuropsychology 4 ECTS IV Semester UNISR
Developmental Psychology 2 ECTS IV Semester UNISR
Health Informatics in Psychology 4 ECTS IV Semester UNISR
Psychiatrics and Clinical Psychology (integrative) 7 ECTS IV Semester UNISR
Integrative training in Psychology 6 ECTS IV Semester UNISR
Compulsory Field Project in Psychology (6 ECTS) IV Semester UNISR/USI
Compulsory Thesis in Psychology (18 ECTS) Semester UNISR/USI

 

II MODULE HEALTHY COMMUNICATION

Compulsory (12 ECTS):
Health Communication 6 ECTS I Semester USI
Social Marketing 6 ECTS I Semester USI
Electives courses in Health Communication (12 ECTS: max 9):
Interpersonal Communication in Health 3 ECTS III Semester USI
Efficacy of Health Communication via Media. Including eHealth and Health 3 ECTS III Semester USI
Health Policy 3 ECTS III Semester USI
Introduction to Public Health 3 ECTS III Semester USI

 

III MODULE IN MANAGEMENT (15CTS)
Compulsory:
Corporate Strategy 6 ECTS II Semester USI
Accounting 3 ECTS II Semester USI
Organizational Behavior 6 ECTS III Semester USI

Organizzazione del corso

Il Corso di Laurea si articola in quattro semestri per una durata complessiva di due anni. Gli studenti frequenteranno i corsi in Svizzera nei semestri autunnali (I e III semestre) e in Italia nei semestri primaverili (II e IV semestre). Il programma è full-time ed è previsto l’obbligo di frequenza. Le lezioni si tengono o in USI o in UNISR (a dipendenza del semestre) durante la settimana in orario lavorativo. La lingua ufficiale del corso di laurea è l’inglese.

Qui potete consultare il Regolamento Didattico

Organizzazione del Piano di Studi in Semestri

SERVIZIO HOUSING. UNISR sia USI hanno un servizio dedicato che supporta gli studenti a trovare sistemazioni residenziali a prezzi agevolati e per periodi limitati al semestre di frequentazione dei corsi, sia a Lugano sia a Milano. Per le sistemazioni residenziali in Ticino fare riferimento al Servizio Alloggi USI. Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link https://www.usi.ch/it/alloggi. Per le sistemazioni residenziali a Milano fare riferimento al Servizio Residenza UNISR. Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link https://www.usi.ch/it/alloggi.

La laurea magistrale in Cognitive Psychology in Health Communication forma una nuova generazione di psicologi con una formazione interdisciplinare di alto livello. L’articolazione dell’offerta formativa permette agli studenti di creare un curriculum individualizzando in base ai propri interessi personali e alla prospettiva di carriera auspicata. E possibile riassumere le prospettive di carriera dei laureati di questo Master in quattro macro-aree:

 

Area di organizzazione sanitaria: I laureati potranno lavorare come Psicologi all’interno di realtà ospedaliere pubbliche o private, aziende (aziende farmaceutiche; compagnie di assicurazioni; Start Up del settore etc), associazioni, organizzazioni governative e non governative attive in ambito sanitario. Saranno Psicologi con competenze per ricoprire ruoli con responsabilità di gestione di persone e di comportamenti organizzativi all’interno di strutture complesse nazionali e internazionali, con una preparazione anche nel campo del decision making strategico.

Alcuni esempi di possibili uffici e ruoli:

  • Ufficio Ricerche
  • Ufficio Risorse Umane
  • Ufficio Gestione risorse e sviluppo
  • Ufficio Qualità
  • Ufficio Relazioni esterne
  • Project Manager

 

Area Psicologica clinica: I laureati potranno esercitare la professione di Psicologi svolgendo attività clinica, utilizzando sia le loro conoscenze nel campo della psicologia cognitiva, del percorso integrativo piu’ clinico, ma anche le capacità di comunicazione, di marketing, di metodi di ricerca e gestionali sviluppate all’interno di questo corso. Il titolo (Classe di Laurea LM-51) permette l’esercizio della professione come psicologo in Italia, una volta conseguito l’esame di Stato e in Svizzera secondo la legislazione dei singoli Cantoni. Per poter aver accesso alla professione è necessario completare il percorso formativo teorico-clinico post lauream che è differente fra Italia e Svizzera (Tirocinio post lauream in Italia – Stages professionalizzanti in ambito pubblico e privato in Svizzera).

Area Comunicazione e Marketing I laureati potranno lavorare come Psicologi specializzati in comunicazione sanitaria all’interno di tutte le realtà attive nella prevenzione e promozione della salute. I laureati avranno competenze spendibili ad ampio raggio nell’ambito sanitario, nella amministrazione sanitaria, in organizzazioni governative e non governative operanti nella prevenzione e sorveglianza della salute. Le competenze sviluppate daranno un facile accesso anche l’ambito dell’educazione, della divulgazione scientifica e nell’ambito della formazione professionale.

Alcuni esempi di possibili uffici e ruoli:

  • Ufficio Comunicazione
  • Ufficio Marketing
  • Ufficio Relazioni pubbliche

 

Area Ricerca Scientifica: I laureati posseggono le competenze diversificate ed interdisciplinari che rappresentano una base ottimale per l’ingresso ad un percorso formativo post-lauream centrato sulla ricerca e sulla carriera accademica. Essi possono accedere ai dottorati di ricerca in ambito di psicologia sperimentale, psicologia cognitiva, psicologia sociale, neuroscienze e scienze sociali.

La continuità fra formazione universitaria e mondo del lavoro viene promossa attraverso la forte collaborazione fra il corso di laurea e i molteplici partner del mondo del lavoro italiano, svizzero ed europeo.I nostri atenei si avvalgono della collaborazione degli istituti e delle organizzazioni seguenti:

Alcuni dei Partner USI

Alcuni dei Partner UNISR

  • Azienda Ospedaliera “Ospedale San Carlo Borromeo”, Milano
  • Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti di Bergamo”, Bergamo
  • Bayer Healthcare Manufacturing, Milano
  • CEF – Comitato per l’etica di fine vita, Milano
  • Consulta di Bioetica Onlus, Torino
  • Demoskopea SpA, Milano
  • Federchimica, Milano
  • Ferrero SPA, Alba
  • Fondazione CARIPLO, Milano
  • Fondazione di diritto privato “Casa Sora per voi” Onlus, Foresto Sparso
  • Fondazione Don Gnocchi Onlus, Milano
    Fondazione Istituto Ricerche di Gruppo (IRG) di Lugano
  • Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus, Cesano Boscone
  • GPF Research, Bergamo
  • Johnson&Johnson Medical, Milano
  • L’Oréal Italia S.p.a., Milano
  • MEDIASET S.p.A., Milano
  • Novartis Vaccines Institute for Global Health, Siena
  • R.I.S.M.A. srl Health, Usmate
  • Lombardo Veneta – Ord. Osp. S. Giovanni di Dio Fatebenefratelli, Brescia
  • Scuola Normale Superiore, Pisa

 

L’offerta potenziale proposta per il primo anno del Corso di laurea magistrale in Psicologia cognitiva nella comunicazione della salute è pari a 30 posti programmati localmente ai sensi dell’art. 2 della legge 264/99.

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale occorre essere in possesso della Laurea in una delle seguenti classi o possedere altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo:

1) ex D.M. 270 Classe L-24 Scienze e tecniche psicologiche oppure ex. D.M. 509/99: Classe 34 Scienze e tecniche psicologiche, nonché previgenti ordinamenti quinquennali in Psicologia oppure un Major in Psychology oppure

2) almeno 88 CFU nei SSD M-PSI per gli altri titoli di studio validi per l’ammissione

In conformità al decreto ministeriale 270/2004 articolo 6 che prevede la verifica, in chiave orientativa e formativa, della preparazione degli studenti in ingresso, l’accesso al Corso di Laurea Magistrale presuppone una valutazione della carriera personale dello studente all’atto dell’ammissione.

Possono presentare domande anche i candidati laureandi nelle classi di laurea di cui sopra purché conseguano il titolo entro il 31 ottobre 2018 con l’obbligo di frequentare le lezioni dall’inizio del primo semestre.

L’eventuale ammissione dei candidati di cui al punto 2 è subordinata ad una verifica dei programmi di studio delle attività formative afferenti ai SSD M-PSI da parte della commissione giudicatrice. A tal fine lo studente dovrà produrre, all’atto della presentazione della domanda di ammissione, un’idonea documentazione.

Costituisce requisito di ammissione anche il possesso di una adeguata conoscenza della lingua inglese pari al livello B2 del quadro di certificazione europea e più precisamente:

B2 Level:
IELTS TOEFL Cambridge English TOEIC
 

 

5.5

Computer based: 183

Internet based: 65

Paper based: 513

 

FCE {First Certificate English)

Listening & Reading: 785 Speaking: 150

Writing: 160

Il certificato di conoscenza della lingua inglese andrà consegnato in fase di ammissione; qualora un candidato ne fosse sprovvisto potrà provvedere entro il 14 settembre 2018.

La Commissione giudicatrice è così nominata: Prof.ssa Clelia Di Serio, Prof. Antonio Malgaroli, Prof. Peter Schulz.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Le domande di ammissione devono essere presentate esclusivamente attraverso l’apposita procedura entro il 30 giugno 2018.

I candidati vengono ammessi alla Laurea Magistrale a titolo congiunto in Psicologia cognitiva nella Comunicazione della Salute (Cognitive Psychology in Health Communication) sulla base dei seguenti criteri e in ordine di presentazione della domanda:

  • Media dei voti => 24/30;
  • Lettera motivazionale
  • Lettere di referenze del relatore di tesi (oppure tesi di laurea nel caso di studenti già laureati)

I candidati risultati ammissibili potranno procedere al perfezionamento dell’iscrizione pagando la retta del primo semestre entro il 3° settembre 2018.

Le domande di ammissione vanno presentate online seguendo la procedura disponibile al seguente link: application.lu.usi.ch

Numero posti disponibili: 30

Qui e possibile scaricare il Bando di Concorso per a.a. 2018-2019

Formare una nuova generazione di psicologi selezionando un numero ristretto di studenti motivati ad acquisire una formazione multidisciplinare necessaria ad affrontare e rispondere efficacemente alle esigenze del mondo sanitario
Revolution Slider ERRORE: Slider with alias CDL Biotecnologie not found.
Maybe you mean: ''