Genesi dell'Ateneo

L’Università Vita-Salute San Raffaele nasce nel 1996 all’interno dell’Opera San Raffaele, il multiforme impegno di don Luigi Maria Verzé da cui hanno preso vita innanzitutto l’Ospedale San Raffaele di Milano (inaugurato nel 1970), ma anche l’Hospital São Rafael di Salvador
di Bahia in Brasile ed importanti attività sanitarie in Africa, America Latina, Asia, Mediterraneo ed Est Europeo.
L’Ateneo viene inaugurato con la Facoltà di Psicologia cui seguono nel 1998 la Facoltà di Medicina e Chirurgia e nel 2002 la Facoltà di Filosofia. Secondo il desiderio di don Verzé, fondatore dell’Università, esso interpreta l’invito evangelico “andate, insegnate, guarite” caratterizzandosi fin dalla sua origine per una stretta integrazione nella didattica con la ricerca nelle sue diverse espressioni (di base, filosofica, sociale, etc.) e nell’attività clinica. Ed è sempre dalle pagine delle Scritture, in particolare dal Salmo 8, che l’Ateneo trae anche
la propria missione che è quella di rispondere alla domanda Quid est homo? (Cos’è l’uomo?): è sull’essere umano, infatti, inteso come unicum biologico, psicologico e spirituale, che l’Università articola il proprio progetto formativo, al fine di formare figure professionali competenti e di alto livello.

Torna indietro
Torna alla pagina principale