Università Vita-Salute San Raffaele
Università Vita-Salute San Raffaele
CERCA    ENGLISH
Homepage
Nasce il Club “Top Italian Women Scientists 2016”: la Professoressa Sonia Levi tra le Scienziate Italiane selezionate
Premiate 38 ricercatrici italiane, impegnate nella ricerca biomedica, con il più elevato H-index
Al Professor Luigi Naldini conferito il PREMIO JIMÉNEZ DÍAZ 2016
Il prestigioso riconoscimento per l’innovativa attività di ricerca condotta
Simulazione di una maxi-emergenza terroristica: così il San Raffaele si prepara contro gli attacchi
Al San Raffaele grande evento sulla gestione sanitaria di una maxi-emergenza. Una simulazione di attacchi terroristici, per valutare l’efficienza di gestione dei pazienti in condizioni di rischio.
La filosofia e il mondo contemporaneo
Tavola rotonda giovedì 26 maggio ore 12
Federica De Nicola, nostra studentessa, tra Medicina e mondiale Ironman alle Hawaii
Sogno di coniugare i miei studi e la mia passione per il triathlon
Intervista alla Irongirl targata UniSR

Facoltà di Filosofia

Facoltà di Medicina

Facoltà di Psicologia

Ricerca

Centro di ricerca in epistemologia sperimentale e applicata - CRESA

Il Centro di Ricerca in Epistemologia Sperimentale e Applicata (CRESA), co-diretto da Michele Di Francesco e Matteo Motterlini, è stato istituito nel 2006 presso l'Università Vita-Salute San Raffaele allo scopo di promuovere le interazioni tra filosofia, scienze cognitive e neuroscienze. Interazione che si concretizza nella riflessione epistemologica sul metodo e i risultati delle scienze della mente; e nell' applicazione delle idee che ne conseguono in ambiti quali le tecnologie della conoscenza, l'information design, l'economia e il decision making, la comunicazione, il marketing e le scienze sociali.

 

L’indagine epistemologica è sperimentale nel senso che si rivolge alle scienze neuro-cognitive e al loro metodo in cerca della soluzione dei classici problemi della teoria della conoscenza. E' applicata nel senso in cui guarda a questa indagine teorico-sperimentale in funzione dei possibili interventi per migliorare l’uomo e la società.

 

Da questa prospettiva, neuroeconomia, neuroetica e neuroestetica sono le neodiscipline a cui si rivolgono principalmente gli interessi del CRESA.

 

Punto di partenza e giustificazione dell'esistenza del CRESA è la convinzione che la rivoluzione nelle scienze biologiche e cognitive contemporanee richieda l'invenzione di laboratori di pensiero in cui studiosi di formazione e interessi diversi possano convergere verso ricerche di carattere multidisciplinare,  ormai essenziali per la comprensione dei processi di produzione, consumo e distribuzione del sapere.

 

I gruppi di ricerca che costituiscono il CRESA sono ospitati presso la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

 

 

 

www.cresa.eu

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire una corretta navigazione.
Clicca su CONFERMA per accettarne il suo utilizzo. Per saperne di più leggi l'informativa sull'uso dei cookie di questo sito.