Università Vita-Salute San Raffaele
Università Vita-Salute San Raffaele
CERCA    ENGLISH
Homepage
Al Professor Luigi Naldini conferito il PREMIO JIMÉNEZ DÍAZ 2016
Il prestigioso riconoscimento per l’innovativa attività di ricerca condotta
Simulazione di una maxi-emergenza terroristica: così il San Raffaele si prepara contro gli attacchi
Al San Raffaele grande evento sulla gestione sanitaria di una maxi-emergenza. Una simulazione di attacchi terroristici, per valutare l’efficienza di gestione dei pazienti in condizioni di rischio.
La filosofia e il mondo contemporaneo
Tavola rotonda giovedì 26 maggio ore 12
Federica De Nicola, nostra studentessa, tra Medicina e mondiale Ironman alle Hawaii
Sogno di coniugare i miei studi e la mia passione per il triathlon
Intervista alla Irongirl targata UniSR
La Festa della Filosofia VII edizione – I sette vizî capitali 7 maggio 2016 – 19 giugno 2016
I sette vizî capitali 7 maggio 2016 – 19 giugno 2016
29 maggio Roberto Mordacci a Paderno Dugnano

Facoltà di Filosofia

Facoltà di Medicina

Facoltà di Psicologia

Primo piano

Caro Don Luigi: gli studenti

Caro Don Luigi,
per tutti noi giovani e studenti del San Raffaele resta intatto l’ardente desiderio di proseguire verso le originarie mete prescelte e accresciuta, se possibile, la nostra ricerca di speranza e di futuro. Restiamo ancorati agli interrogativi fondamentali: chi siamo, da dove veniamo, verso quale approdo intendiamo orientare la barca della nostra vita. Sappiamo bene, fin dall’inizio, chi è la persona e la guida alla quale dobbiamo tutto questo: per gli intenti che hai saputo ispirarci e farci autonomamente maturare che sono alla base dell’affetto, della grande stima e riconoscenza che sentiamo e nutriamo verso di te. Con instancabile tenacia e amore ci hai sempre incoraggiati e spronati ad essere autenticamente liberi e veri uomini in un continuo cammino - di ricerca, di conoscenza, di libertà responsabile - verso la verità.
E' così sempre più radicato in noi il convincimento che non è possibile avanzare nella conoscenza se non ci muove l’amore e che al tempo stesso l’amore cerca e necessita comprensione e ragione. Continueremo a cercarti come guida e sprone lungo i passi impegnativi del nostro cammino.
Proprio come quando ti incontravamo nei corridoi della nostra università da te voluta e fondata, con un grande “Ciao Don Luigi” noi vogliamo salutarti.
Con affetto e antica stima,
i tuoi studenti.
Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire una corretta navigazione.
Clicca su CONFERMA per accettarne il suo utilizzo. Per saperne di più leggi l'informativa sull'uso dei cookie di questo sito.