Info Covid-19

Info Covid-19

Residenze Universitarie

Le Residenze Universitarie rimangono aperte.

In linea con i Decreti attualmente in essere, durante la Fase 2 (Maggio – Luglio 2020), vengono adottate, fino a differenti indicazioni, per le due Residenze Universitarie le seguenti misure:

  • Chiusura della palestra e dell’aula svago;
  • Apertura condizionata della Sala Colazioni: solo se il numero di occupanti di ciascuna residenza permette l’assegnazione personale delle postazioni;
  • Apertura delle aule studio con accesso contingentato e occupazione regolata; le disposizioni di massimo affollamento e occupazione delle Aule è reso disponibile dal Personale delle Residenze e affisso fuori dei locali.

Per la Fase 3 (Anno Accademico 2020/2021), verranno predisposte misure specifiche che regoleranno l’uso delle Residenze Universitarie in linea con le disposizioni diffuse dalle Autorità.

Misure generali e specifiche nelle Residenze

In generale coloro che sono presenti nelle Residenze Universitarie Cassinella o Melghera, o che vi fanno rientro, sono invitati ad osservare scrupolosamente tutte le Misure igienico sanitarie indicate dal Ministero della Salute.

Misure Generali (già indicate in precedenza e valide per tutti gli ambienti)

  • Lavare spesso le mani;
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Evitare abbracci o strette di mano;
  • Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e di bicchieri;
  • Non toccare naso, occhi, bocca con le mani;
  • Mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro;
  • Starnutire e/o tossire in un fazzoletto o nella piega del gomito evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie e usare preferibilmente fazzoletti di carta da buttare dopo l’utilizzo;
  • Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che non siano prescritti dal medico;
  • Usare la mascherina (avendo cura di coprire naso e bocca) nei luoghi pubblici nel rispetto di quanto indicato nelle ordinanze della Regione Lombardia.

In aggiunta alle misure generali, occorre che gli studenti osservino ulteriori misure specifiche a tutela della salute e sicurezza di tutti:

 

  • L’accesso dei visitatori esterni è vietato;
  • Non è consentito l’ingresso nelle camere altrui;
  • La palestra e la sala svago sono temporaneamente chiuse;
  • Accedere agli spazi comuni disponibili in maniera contingentata ed evitando assembramenti. Rimanervi solo il tempo necessario per concludere le proprie attività.
  • Aerare spesso i locali aprendo le finestre, ove disponibili;
  • Negli spazi comuni, rispettare le indicazioni di massimo affollamento e le distanze interpersonali. Rispettare la disposizione delle sedie e dei tavoli ove sia stata impostata e limitare la permanenza al minimo indispensabile;
  • All’esterno dalla propria stanza, indossare sempre e in maniera corretta la mascherina, anche qualora venga mantenuta la distanza interpersonale di 1m;
  • La mascherina può essere richiesta al personale della Residenza e andrà sostituita se diviene umida, si danneggia o si sporca;
  • Quando occorre buttare mascherine e guanti monouso, utilizzare i bidoni chiusi con coperchio e apertura a pedale;
  • Per accedere ai piani, usare preferibilmente le scale e, nel caso di utilizzo di ascensori, tenere come indicazione guida un massimo di 2 persone per cabina;
  • Privilegiare l’uso del telefono per le comunicazioni con il personale delle Residenze;
  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone e, in subordine, utilizzare il gel reso disponibile attraverso l’erogatore.

Ricordiamo infine che, nel caso di sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperaturacorporea superiore a 37,5 ° C), è raccomandato di rimanere nella propria stanza e limitare al massimo i contatti sociali allertando il personale delle Residenze Universitarie e Medicina Preventiva telefonicamente (Melghera 02.91751.997, Cassinella 02.91751.995, Medicina Preventiva UniSR 02.2643.4405) e/o via email (residenza.universitaria@unisr.it; medicina.preventiva@unisr.it) per informare dell’evento e mettere in atto le misure opportune.

UniSR, in linea con le disposizioni dei Decreti attualmente in essere, anche nelle Residenze Universitarie presta molta attenzione alla attività di pulizia delle aree comuni, che avvengono quotidianamente ad esclusione di domenica e festivi, e delle stanze, facendo particolare attenzione alle superfici più critiche (e.g.: pulsantiere, superfici orizzontali, ecc.)

Rientro in Residenza

Il rientro dello studente nella Residenza deve avvenire nel rispetto di tutte le misure di sicurezza definite da UniSR a tutela degli altri studenti e dei lavoratori.
In ciascuna Residenza sono messi a disposizione:

  • Termoscan per la misurazione della temperatura;
  • Guanti monouso in ambienti comuni;
  • Mascherine da usare per l’accesso ad aree comuni (ove consentito);
  • Colonnina con erogatore di gel disinfettante all’ingresso ove non presente in prossimità un punto lavamani.

Il rientro in Residenza dovrà essere preventivamente comunicato e autorizzato, per questo lo studente che vuole rientrare in Residenza deve compilare una Autodichiarazione in cui dichiara di:

  • Non aver avuto negli ultimi giorni e in corso sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5°C);
  • Non essere sottoposto alla misura di quarantena prevista dai disposti di legge;
  • Non essere risultato positivo SARS-COV-2/COVID-19 (ove prevista l’esecuzione), salvo guarigione documentata;
  • Non aver avuto negli ultimi 14 giorni contatti stretti con soggetti risultati positivi a SARS-COV-2/COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo l’OMS.

E in cui si impegna a:

  • Presentarsi il giorno del rientro, previo accordo con il Medico Competente, presso il servizio di Medicina Preventiva per fare il punto sulla situazione anamnestica e per una misurazione della temperatura prima dell’ingresso in Residenza;
  • Evitare al massimo i contatti con il personale di Residenze e gli altri studenti;
  • Evitare l’accesso agli spazi comuni;
  • Effettuare almeno 2 automisurazioni della temperatura al giorno, a intervalli di circa 8 ore, usando gli strumenti resi disponibili in Residenza e inviando successivamente una mail di autocertificazione della misurazione a medicina.preventivaevia@unisr.it. Nel caso venisse rilevata una temperatura >37,5°C, verranno messe in atto specifiche procedure di intervento;
  • Rispettare le Misure Generali e specifiche che UniSR ha predisposto per il contenimento della diffusione del COVID-19 (sotto riportate) e le misure disposte dalla Autorità Competenti.

Il documento dovrà essere consegnato in originale al momento dell’ingresso e anticipato via e mai a:

 

Rientro temporaneo per ritiro effetti personali

Qualora uno studente dovesse recarsi in Residenza a prelevare i propri effetti personali, dovrà prendere appuntamento tramite email con il personale della Residenza. Qualora si recasse presso la Residenza senza appuntamento, non gli/le sarà consentito l’accesso.


Se autorizzato/a all’ingresso, dovrà misurare la temperatura presso la Reception e gli/le sarà consentito l’ingresso se, e solo se, questa risulti inferiore a 37,5°C.

Se autorizzato/a all’accesso dovrà:

  • indossare guanti monouso e mascherina, resi disponibili dalla Residenza;
  • attenersi alle Misure previste nelle Residenze;
  • rimanere all’interno della propria stanza solo per il tempo necessario al recupero dei propri effetti personali;
  • essere accompagnato dal personale della Residenza.

In ogni caso, durante la permanenza in Residenza, si fa divieto l’accesso alle zone comuni.