Cdl triennale in Ostetricia

Cdl triennale in Ostetricia

Anni3
Crediti180
AccessoProgrammato
LinguaItaliano

Degree program presentation

Read more details

Scarica la brochure 
Scarica la brochure 
Scarica la brochure 

Dopo la Laurea

FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO

L’Ostetrica/o è il professionista sanitario in grado di effettuare con propria responsabilità, in autonomia e/o in collaborazione con altri professionisti sanitari e sociali, interventi di natura intellettuale e tecnico/scientifica in ambito assistenziale, educativo, gestionale, formativo e di ricerca. E’ un’esperta nel campo della prevenzione, diagnosi, assistenza, cura, salvaguardia e recupero della salute sessuale e riproduttiva in campo ostetrico, neonatale, ginecologico e gineco-oncologico. La sua attività è rivolta alla donna, alla coppia, al neonato, al bambino, alla famiglia e alla collettività e si svolge in diversi contesti di vita e luoghi di assistenza. Il ruolo dell’Ostetrica/o è, dunque, quello di seguire e assistere la donna durante l’intero ciclo di vita, sino all’età senile. In particolare l’Ostetrica/o opera nell’ambito ostetrico, neonatale e ginecologico.

 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

I Laureati in Ostetricia potranno trovare occupazione in strutture pubbliche e/o private.

Nelle strutture sanitarie pubbliche potranno rivestire il loro ruolo all’interno di:

  • Servizi territoriali, dove potranno esercitare in autonomia interventi di fisiologia e prevenzione ed, in collaborazione con altri professionisti, interventi di cura e riabilitazione;
  • Area domiciliare;
  • Strutture ospedaliere pubbliche o convenzionate
  • Strutture Ambulatoriali e Consultoriali

Nelle strutture sanitarie private potranno rivestire il loro ruolo all’interno di:

  • Cliniche private
  • Assistenza al domicilio
  • Studi o ambulatori privati
  • Scuole per realizzare interventi educativi.

L’Ostetrica/o può inoltre lavorare in altri paesi Europei e partecipare a Cooperazioni Internazionali  (Decreto Legislativo n. 115 del 1992 e successiva modifica Decreto Legislativo n. 227 del 2003).