Master di I livello in Filosofia del cibo e del vino

Master di I livello in Filosofia del cibo e del vino

Durata 1 anno
Crediti 60 Crediti
Accesso Libero
Lingua Italiano

Guida di presentazione del corso

Ricevi informazioni sul corso

Scarica la brochure
Scarica la brochure
Scarica la brochure

Programma

Il master avrà inizio il 25 Marzo 2022.

Le lezioni si svolgeranno il venerdì e il sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.
Le lezioni frontali (3 weekend al mese) si svolgeranno da remoto; i laboratori sensoriali (1 weekend al mese) in presenza presso la nuova sede della Facoltà di Filosofia, collocata all’interno del suggestivo Palazzo Arese-Borromeo di Cesano Maderno.

Le lezioni si svilupperanno attraverso moduli didattici dedicati a:

  • Forme culturali della filosofia del cibo e del vino: la storia, i luoghi, le pratiche;
  • Comunicare il cibo e il vino (lezioni a cura della Redazione di COOK - Corriere Cucina);
  • Nutrizione e cibo (Lezioni a cura del Progetto Eat-Alimentazione sostenibile);
  • Conoscere, degustare, raccontare: i laboratori sensoriali (con company visit).

Calendario Quadro_Filosofia Cibo e Vino 2021-2022

Piano di studi

INSEGNAMENTO

ORE

CFU

SSD

Filosofia del vino:

1. Elementi di filosofia del vino

2. I filosofi e il vino

20

2,5

M-FIL/01

Estetica e filosofia delle forme simboliche sul vino e sul cibo. 1. Le forme simboliche

2. sacrificio e forme simboliche

3. Miti e forme simboliche

4. Convivialità e forme simboliche

5. Vino e forme simboliche

20

2,5

M-FIL/04

Etica ed estetica del cibo e del vino.

1. L'ethos del cibo e del vino

2. Antropologia filosofica del cibo comunitario: dal paganesimo ai monoteismi

3. Un caso particolare: le api e il miele nel pensiero filosofico dell'Occidente

16

2

M-FIL/01

Filosofia del cibo

8

1

M-FIL/06

Il vino nell'Antica Grecia e a Roma

4

1

M-FIL/06

Psicologia della fame e teoria dell'appetito

8

0,5

M-FIL/01

Ermeneutica dell'espressione. Perché cibo e vino parlano da sé

12

1,5

M-FIL/01

Il cibo nell'ebraismo

4

0,5

M-FIL/06

Il cibo nell'islam

4

0,5

M-FIL/06

Storia della cucina

8

1

M-STO/01

Il cibo nel cinema

4

0,5

L-ART/06

La costruzione dell'identità italiana in cucina

12

1,5

M-STO/02

Filosofia della natura

8

1

M-FIL/06

Fondamenti di scrittura e narrazione del cibo:

1. Food writing

2. Regola di scrittura di cibo ed esercitazioni

3. Ricetta. Basi di scrittura ed esercitazioni

20

2,5

L-LIN/02

Branded content:

1. Teoria editoriale

2. Teoria di marketing

3. Business case ed esercitazioni

20

2,5

L-LIN/02

L'editoria del cibo e del vino

8

1

L-LIN/02

Le immagini di cibo:

1. Fotografi, siti e stili

2. Imparare a fotografare il cibo (esercitazioni)

16

2

L-LIN/02

Spot, news e videoricette: stili e linguaggi

8

1

L-LIN/02

L'ufficio stampa

8

1

L-LIN/02

L'ufficio stampa interno

8

1

L-LIN/02

Comunicare la ristorazione

8

1

L-LIN/02

I social network e il racconto del cibo: i social network per la promozione delle aziende del settore enogastronomico e la creazione di una comunità intorno al prodotto.

Tecniche efficaci per aumentare l'engagement sui social network, strategie di editing avanzato e analisi statistica

16

2

L-LIN/02

Gli eventi food

8

1

L-LIN/02

Marketing e consulenza

16

2

SECS-P/08

Nutrizione e salute

8

1

MED/49

Introduzione alla degustazione

8

1

AGR/15

Il cibo e la letteratura. Laboratorio di scrittura creativa

12

1,5

L-LIN/02

Scienza e tecnica in vitivinicultura

8

1

AGR/15

Le parole del vino: l'evoluzione della critica enologica da Veronelli a oggi

8

1

AGR/15

La vite e la vinificazione: viaggio tra i vini naturali

8

1

AGR/15

L'olio: produzione e degustazione

8

1

AGR/15

Il riso: visita al consorzio riso di Vercelli

4

0,5

AGR/15

La birra

4

0,5

AGR/15

Il formaggio

12

1,5

AGR/15

Il miele

4

0,5

AGR/15

Gli aceti e i fermentati

4

0,5

AGR/15

Incontro con i produttori

8

1

SECS-P/08

Organizzazione della didattica

Le 360 ore di lezione saranno tenute da docenti e ospiti come tra cui Massimo Donà (Filosofia del vino), Angela Frenda (Raccontare il cibo e il vino), Andrea Tagliapietra (Filosofia del cibo), Francesco Valagussa (Estetica e filosofia delle forme simboliche), Guido Tommasi (editore), Tiziano Scarpa (scrittore), gli chef Andrea Berton, Alessandro Borghese e Niko Romito, il pastry chef Ernst Knam, il presidente di GoodLand Lucio Cavazzoni, e ancora Alberto Capatti (Storia della cucina), Giampaolo Gravina (Le parole del vino), Sandro Sangiorgi (La vite e la vinificazione), Nicola Frasson (Introduzione alla degustazione del vino).

Link Utili