Ariano Raffaele Ricercatore a tempo determinatoFilosofiaM-FIL/06 - Storia della Filosofia

Biografia

Pubblicazioni

English version

Biografia

È Ricercatore a tempo determinato in Storia della filosofia presso la facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, nella quale insegna di Storia della filosofia contemporanea. I suoi interessi di ricerca includono: filosofia contemporanea, con particolare riferimento ad autori come Nietzsche, Foucault, Cavell; filosofia della cultura, storia delle idee e intellectual history; estetica del film e teoria letteraria.

POSIZIONI PRECEDENTI:

  • Novembre 2018: Docente a contratto nel corso di Metodologia e scrittura filosofica presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele (modulo sulla metodologia della storia della filosofia)
  • Novembre 2017 – ottobre 2018: Assegnista di ricerca presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano

EDUCAZIONE:

  • 2017: Master of Studies in Film Aesthetics presso la University of Oxford (Distinction). Titolo della tesi: “Film as Mythobiography: Working Through the Great Mother Complex in Fellini’s La dolce vita and 8 ½.
  • 2015: Dottorato in Filosofia conseguito presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Titolo della tesi: Il libero gioco delle idee. L’immaginazione morale nel pensiero di Lionel Trilling. Tutor: Andrea Tagliapietra. Commissione: Roberto Mordacci (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano), Romano Màdera (Università Milano-Bicocca), Italo Testa (Università di Parma). Giudizio finale: Eccellente.
  • Luglio – dicembre 2013: Visiting Student alla Freie Universität Berlin. Invitato dalla prof. Sybille Krämer. Principali attività di ricerca svolte al Berliner Institut für krtitische Theorie (InkriT) e nella redazione del giornale Das Argument.
  • 2010: Laurea Specialistica in Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano (110/110 e lode e Dignità di Stampa). Titolo della tesi: Morte dell’uomo e fine del soggetto. Indagine sulla filosofia di Michel Foucault.
  • 2008: Laurea Triennale in Filosofia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano (110/110 e lode con una Menzione d’eccellenza). Titolo della tesi: Nietzsche e lo stile in filosofia.

Pubblicazioni

LIBRI:

  1. Ariano, Filosofia dell’individuo e romanzo moderno. Lionel Trilling, tra critica letteraria e storia delle idee, accettato in pubblicazione presso le Edizioni di Storia e letteratura, Roma 2019.

 

  1. Ariano, Morte dell’uomo e fine del soggetto. Indagine sulla filosofia di Michel Foucault, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli 2014.

 

CURATELE:

  1. Trilling, Sincerità e Autenticità, a cura di R. Ariano e A. Tagliapietra, Moretti & Vitali, Bergamo 2018.

 

  1. Virno, V. Gallese et. al., Che cos’è un soggetto? Tra comune e singolare, a cura di R. Ariano, V. Azzoni e M. Maglio, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2013.

 

 

ARTICOLI:

 

  1. Ariano, “Portraying the Black Pope: Style and Politics in Paolo Sorrentino’s Il Divo”, in The Italianist, 38.2, Estate 2018.

 

  1. Ariano, “Want/Need: A Reassessment from the perspective of Stanley Cavell’s Emersonian Perfectionism”, accettato in pubblicazione in Giornale Critico di Storia delle idee, 2019.

 

  1. Ariano, Rethinking romantic comedy through the art film: Eternal Sunshine of the Spotless Mind, accettato in pubblicazione in J. Kirby, M. Block, ReFocus: The Works of Michel Gondry, Edinburgh University Press, Edinburgh 2019.

 

  1. Ariano, The Role of the ‘art romantic comedy’ in recent American Cinema, in Avanca Cinema 2017, a cura di A. C. Valente e R. Capucho, Edições Cine-Club de Avanca, 2017.

 

  1. Ariano, “Foucault e la storia critica del pensiero”, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 8 2013.

 

  1. Ariano, La letteratura, la morale, l’individuo. La filosofia della cultura di Lionel Trilling, in L. Trilling, Sincerità e Autenticità, a cura di A. Tagliapietra e R. Ariano, accettato in pubblicazione presso Moretti & Vitali, Bergamo 2017.

 

  1. Ariano, Filosofia e scienza cognitiva oltre la Philosophy of Mind?, in Che cos’è un soggetto? Tra comune e singolare (ed. by R. Ariano, V. Azzoni and M. Maglio), Mimesis Edizioni, Milano-Udine, 2013 (pubblicato precedentemente in “Scienza e filosofia”, n. 5, 2011).

 

  1. Ariano, Verità, menzogna e soggettività. Un’interpretazione filosofica del cinema bondiano, in James Bond. Fenomenologia di un mito (post)moderno, a cura di M. Pollone, Bietti, Milano 2016.

 

  1. Ariano, Adaptation di Charlie Kaufman, in Come fare filosofia con i film. Manuale di filosofie del cinema, a cura di R. Mordacci, Carocci editore, Roma 2017.

 

INTRODUZIONI E TRADUZIONI IN RIVISTA:

  1. Ariano, “Introduzione a L. Trilling, Wordsworth e i rabbini”, trad. it. R. Ariano, in La società degli individui, n. 52, 2015.

 

  1. Ariano, “Introduzione a J. Dewey, Poesia e filosofia”, trad. it R. Ariano, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 12 (2016).

 

  1. Ariano, “Introduzione a L. Trilling, Il pensiero politico di T. S. Eliot”, trad. it. R. Ariano, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 15 (2017).

 

NOTE CRITICHE E SCHEDE DI LETTURA:

  1. Ariano, “Nota critica su Richard Popkin, Storia dello scetticismo”, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 2, 2017.

 

  1. Ariano, “Scheda di lettura di Henri Bergson, Il riso. Saggio sul significato del comico”, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 5, gennaio-giugno 2011.

 

  1. Ariano, “Scheda di lettura di Friedrich Nietzsche, Sull’avvenire delle nostre scuole”, in Giornale Critico di Storia delle Idee, n. 2, luglio-dicembre 2009.

 

  1. Ariano, “Scheda di lettura di Michel Foucault, Sorvegliare e punire. Nascita della prigione”, in Giornale Critico di Storia delle idee, n. 2, luglio-dicembre 2009.

 

 

RECENSIONI:

  1. Ariano, “Cinema/Filosofia. Recensione di Thomas E. Wartenberg, Pensare sullo schermo. Cinema come filosofia, Mimesis”, Milano-Udine 2008, in 451 via della letteratura della scienza e dell’arte, n. 14, febbraio 2012.

 

  1. Ariano, “Recensione di Andrea Tagliapietra, La metafora dello specchio. Lineamenti per una storia simbolica, Bollati Boringhieri, Torino 2008”, in Inschibboleth, n. 19, luglio-agosto 2009.

English version

Raffaele Ariano is Assistant Professor in History of Philosophy at the Vita-Salute San Raffaele University of Milan, where he teaches History of Contemporary Philosophy. His research interests include: contemporary philosophy, with a special attention to author such as Nietzsche, Foucault and Cavell; philosophy of culture, history of ideas, and intellectual history; film aesthetics and literary theory.

PREVIOUS POSITIONS:

  • Novembre 2018: tutor within a Methodology and Philosophical Writing course at the Vita-Salute San Raffaele University of Milan (module on the methodology of history of philosophy).

 

  • November 2017 – October 2018: Postdoctoral Fellowship at the Vita-Salute San Raffaele University of Milan.

 

EDUCATION

  • 2017: Master of Studies in Film Aesthetics at the University of Oxford (Distinction). Dissertation title: “Film as Mythobiography: Working Through the Great Mother Complex in Fellini’s La dolce vita and 8 ½.

 

  • 2015: Ph.D. in Philosophy from Vita-Salute San Raffaele University of Milan.

Dissertation title: “Il libero gioco delle idee. L’immaginazione morale nel pensiero di Lionel Trilling” (“The Free Play of Ideas: The Moral Imagination in the Thought of Lionel Trilling”).

Supervisor: Andrea Tagliapietra. Jury: Roberto Mordacci (Vita-Salute San Raffaele of Milan),  Romano Màdera (University of Milano-Bicocca), Italo Testa (University of Parma).

Final judgment: Excellent.

  • July – December 2013: Visiting Student at Freie Universität Berlin. Invited by Sybille Krämer. Main research activities at the Berliner Institut für krtitische Theorie (InkriT), with the intern group of the journal Das Argument.

 

  • 2010: Master’s degree in Philosophy from Vita-Salute San Raffaele University of Milan (110/110 magna cum laude and recommendation for publication). Thesis title: “Morte dell’uomo e fine del soggetto. Indagine sulla filosofia di Michel Foucault” (“Death of Man and the End of the Subject. Inquiry into the Philosophy of Michel Foucault”).

 

  • 2008: Bachelor’s degree in Philosophy from Vita-Salute San Raffaele University of Milan (110/110 magna cum laude and special mention). Thesis title: “Nietzsche e lo stile in filosofia” (“Nietzsche and Style in Philosophy”).

Il titolare del presente curriculum vitae, pubblicato online sul portale www.unisr.it, è garante in via esclusiva della correttezza e della veridicità dei dati e delle informazioni in esso riportate e del loro eventuale e puntuale aggiornamento. Egli è dunque il diretto ed unico responsabile dei contenuti indicati nei propri curricula.