Corso di Laurea in Ricerca Biotecnologica in Medicina

  • Lo sviluppo scientifico in campo biomedico ha subito un’accelerazione senza precedenti dalla scoperta della doppia elica del DNA, aprendo prospettive prima inimmaginabili in ambito clinico, diagnostico e farmaceutico.
  • Il percorso di studi in biotecnologie mediche si propone di formare una figura di ricercatore biomedico dotato di elevata professionalità, in grado di coniugare le conoscenze scientifiche di base e specialistiche con quelle tecnologiche più avanzate.
  • Il progetto didattico è inserito in un contesto scientifico di profilo internazionale, in grado di mettere a disposizione docenza altamente qualificata, infrastrutture all’avanguardia e realtà industriali partecipi alle finalità didattiche e disponibili a recepire studenti sia per attività formative sia per l’inserimento nel mondo del lavoro. La stretta integrazione del percorso con le strutture di ricerca del San Raffaele rappresenta un iter didattico specifico e unico nel panorama nazionale, in grado di garantire una formazione competitiva anche in ambito internazionale.

Obiettivi

Oltre alla preparazione finalizzata all’accesso alla laurea di secondo livello, il corso prepara laureati in grado di operare, con funzioni di elevata professionalità e responsabilità, nei seguenti ambiti: organismi di ricerca pubblici o privati, centri di servizi biotecnologici, imprese biotecnologiche e farmaceutiche. In particolare, il laureato acquisisce le competenze necessarie per svolgere attività lavorativa nei diversi settori delle biotecnologie applicate alla salute umana: ricerca di base e applicata (molecolare, farmacologica, genetica, immunologica, etc.), manipolazione di cellule ed organismi animali, produzione di animali transgenici, disegno e produzione di vettori per terapia genica, disegno, produzione e controllo di farmaci biotecnologici, ormoni e vaccini, produzione e controllo di prodotti naturali bioattivi.

Perché studiare Biotecnologie in UniSR ?

  • La laurea triennale prepara figure professionali in grado di inserirsi in modo competitivo nel mercato del lavoro, fornendo nel contempo una formazione di altissimo profilo per un accesso a successivi livelli di studio.
  • Le conoscenze di base e avanzate dei sistemi biologici vengono integrate con attività applicative fortemente correlate: lo studente affronta in prima persona le principali tecniche preparative e analitiche nell’ambito di un progetto sperimentale che si svolge nel corso del triennio ed è assimilabile all’attività di ricerca svolta nella realtà lavorativa.

Questo innovativo percorso formativo consente di recepire appieno le esigenze espresse dal mondo della ricerca internazionale più avanzata.

Porre lo studente al centro del progetto formativo

Il numero ridotto di studenti consente di adottare approcci didattici innovativi (ad es. problem based learning, role playing) e di svolgere attività formative a piccoli gruppi, sotto l’assistenza di docenti con funzione tutoriale.

Coniugare la ricerca biomedica con le più moderne tecnologie

L’esplosiva crescita di banche dati biologiche, conseguente al completamento del Progetto Genoma Umano e di altre specie di interesse sperimentale, ha portato ad una progressiva trasformazione di aree della Biologia e Genetica Molecolare in “scienze dell’informazione biologica” con importanti e rivoluzionarie ricadute sulla scienza di base e sulla biomedicina.

Una stretta collaborazione con il mondo del lavoro

Il Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche, si propone di raccordare le esperienze della realtà accademica ed industriale proponendosi di soddisfare la crescente potenzialità di assorbimento di neolaureati con competenze di alto livello nel comparto della ricerca biotecnologica.

Guardiamo ai numeri

0

Tasso di impiego dei laureati in uscita

0

Percentuale di studenti decisamente soddisfatti dell’esperienza Universitaria

0

Percentuale di laureati che si iscrivono alla Laurea Magistrale

Dati Alma Laurea 2016

Responsabili del Corso

Prof. Massimo Clementi
Preside della Facoltà di Medicina:

Prof. Massimo Clementi

Contatti
02 9175 1541
02 9197 1454
preside.medicina@unisr.it

Prof. Guido Poli
Presidente del Corso di Laurea:

Prof. Guido Poli

Contatti

02 2643 4909/4905

poli.guido@unisr.it

 

Il laureato acquisisce competenze necessarie per svolgere attività lavorativa nei diversi settori delle biotecnologie applicate alla salute uman