Master Facoltà di Medicina e Chirurgia

Master di I livello in Management Sanitario per le Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie 2022/23

Durata1 anno
Crediti60
AccessoValutazione titoli
LinguaItaliano

Guida di presentazione del corso

Ricevi informazioni sul corso

Scarica la brochure
Scarica la brochure
Scarica la brochure

Destinatari del Master e obiettivi

Il Master di I livello in Management Sanitario per le Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie (MSFCPS) è rivolto a tutto il personale delle quattro aree delle Professioni Sanitarie (L. 251 del 10-08-2000; DM 02-04-2001):

  1. Area delle professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica;
  2. Area delle professioni sanitarie della riabilitazione;
  3. Area delle professioni tecnico-sanitarie;
  4. Area delle professioni della prevenzione;

che intendano acquisire o perfezionare le competenze relative all’organizzazione e alla gestione dei servizi e al coordinamento delle relative risorse professionali, tecnologiche ed economiche, in un’ottica di appropriatezza ed efficacia per un’assistenza equa e di qualità.

Finalità del Master è, dunque, la formazione alle funzioni del coordinamento nell’ambito del management delle professioni sanitarie, realizzata attraverso un percorso didattico teorico-pratico orientato all’acquisizione di culture metodologiche ed organizzative e allo sviluppo di capacità strategiche, relazionali e tecnico-operative, in una dimensione di attitudine interdisciplinare nell’affrontare situazioni complesse e reingeenering dei servizi orientati alla centralità della persona e alla qualità delle cure.

 

Il percorso formativo proposto dal Master ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo di competenze avanzate per l’esercizio delle funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie nelle seguenti aree:

  1. Area della pianificazione dei processi organizzativi e del personale
    - Fornisce dati e informazioni utili per definire gli obiettivi di servizio coerentemente con l’analisi dei bisogni di salute e di assistenza dell’utenza, le finalità istituzionali, le risorse disponibili e il budget;
    - Valuta tipologie, costi e fabbisogno delle risorse necessarie all’erogazione delle prestazioni;
    - Determina le priorità nell’organizzazione del servizio sulla base dei bisogni dell’utenza, dei vincoli e delle opportunità organizzative e delle risorse disponibili;
    - Predispone i piani di lavoro del personale in relazione agli obiettivi del servizio, ai profili di competenza, alle priorità, ai tempi e alle scadenze;
    - Pianifica, in collaborazione con il preposto, programmi di prevenzione e gestione dei rischi ambientali per la sicurezza degli utenti e degli operatori;
    - Stima il fabbisogno di personale, identificandone tipologia, quantità e qualità in rapporto agli obiettivi alla complessità assistenziale e organizzativa;
    - Pianifica turni di lavoro tenendo conto degli obiettivi del servizio, della normativa contrattuale, del benessere lavorativo, dei livelli di competenza ed esperienza professionale del personale e della qualità e sicurezza delle prestazioni;
    - Sceglie modelli organizzativi orientati ai risultati, alla personalizzazione dell’assistenza, alla valorizzazione delle competenze e all’integrazione multi-professionale e con gli altri servizi.
  2. Area della gestione dei processi organizzativi e delle risorse
    - Gestisce l’inserimento di nuovo personale, con programmi personalizzati, garantendo un sistema di tutorato;
    - Attiva e presidia, in quanto leader del gruppo di lavoro: condivisione degli obiettivi; dinamiche relazionali positive in rapporto al clima organizzativo; sostegno della motivazione dei collaboratori; percorsi di responsabilizzazione e valorizzazione delle competenze; strategie di sviluppo professionale e di carriera; strategie di prevenzione e governo dei conflitti.
    - Valuta i bisogni di educazione continua del proprio team;
    - Propone e realizza, in collaborazione con i centri di formazione, progetti di formazione sul campo;
    - Svolge attività di tutorato nei confronti di studenti ed altri operatori in formazione;
    - Presidia le migliori condizioni organizzative possibili per realizzare tirocini e attività tutoriali di qualità;
    - Prepara e gestisce riunioni di coordinamento e decisionali;
    - Coordina l’elaborazione e/o applicazione di protocolli organizzativi e tecnici per uniformare le modalità operative, per adottare interventi basati su evidenze scientifiche per favorire l’integrazione multi professionale;
    - Promuove l’elaborazione, lo sviluppo, l’adattamento o l’utilizzo ottimale di un sistema informativo integrato (cartelle, modulistica, comunicazioni informatiche, trasmissione dati) sia all’interno del servizio che tra i servizi;
    - Attua strategie di intervento per il contenimento dei costi di sua competenza e l’uso appropriato delle risorse (razionalizzazione del monte ore straordinario, dei processi di lavoro, dell’uso appropriato dei presidi e di altro materiale d’uso);
    - Partecipa, in qualità di consulente tecnico, alle gare di appalto per la selezione delle risorse e delle attrezzature, in base ai criteri di efficacia, efficienza e costo.
  3. Area della valutazione della qualità delle prestazioni, dei risultati e del personale
    -
    Monitora la qualità dei processi lavorativi individuando le criticità del servizio;
    - Individua azioni di miglioramento anche alla luce di evidenze della ricerca organizzativa e professionale;
    - Valuta le competenze raggiunte dai neoassunti e la performance dei collaboratori, a partire dalle loro autovalutazioni, e utilizzando colloqui e strumenti pertinenti e adeguati;
    - Vigila sul comportamento etico e professionale e propone sanzioni disciplinari agli organi competenti in caso di comportamenti non corretti.

Direttore del Master

Prof. Carlo Signorelli

Professore Ordinario e Direttore della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva presso l'Università Vita-Salute San Raffaele.

Presidente del Gruppo Tecnico Nazionale sulle Vaccinazioni.

Link Utili