Programma Physician-Scientist

Come previsto dalla normativa vigente in materia di dottorati, il programma Physician Scientist consente la frequenza congiunta dell’ultimo anno di una Scuola di Specializzazione e del primo anno di un Corso di Dottorato; è di fatto previsto il riconoscimento delle attività di ricerca svolte durante la Scuola di Specializzazione riducendo così la durata del solo dottorato a due anni.

Nello specifico, possono concorrere alle posizioni del programma Physician Scientist (denominate PhS) previste per il Corso di Dottorato di Ricerca Internazionale in Medicina Molecolare solo specializzandi che entro dicembre 2022 siano nella condizione di potersi iscrivere all’ultimo anno della Scuola di Specializzazione a cui sono iscritti.

Nell’ambito del programma Physician Scientist sono proposte borse biennali; l’anno di frequenza congiunta è coperto dalla borsa di specializzazione, i restanti due anni sono coperti dalla borsa di dottorato.

Lo Specializzando che intende concorrere per una delle borse di dottorato biennali proposte nell’ambito del programma Physician Scientist deve:

– avere la disponibilità potenziale di almeno un progetto messo a bando dal Dottorato e specificatamente proposto dalla Scuola di Specializzazione UniSr omologa alla quale è iscritto: in assenza di questa condizione non esistono i prerequisiti per poter accedere al concorso (in fondo alla pagina il link all’elenco dei progetti presentati e le Scuole di afferrenza);

– ricevere, dalla Scuola di Specializzazione, una valutazione positiva sull’attività di ricerca svolta; questa certificazione è condizione necessaria per poter accedere al concorso ed è parte integrante della valutazione dei titoli effettuata dalla commissione per il test di ammissione al Dottorato.

Le borse biennali, riservate a questa tipologia di candidati, saranno attribuite agli specializzandi entrati nella graduatoria finale e risultati in posizione utile. L'immatricolazione è subordinata all'esito positivo della compatibilità delle attività e dell'impegno della Scuola di Specializzazione e dal Corso di Dottorato come previsto dall’art. 7 comma 1 del decreto ministeriale 226 del 14/12/2021

Agli studenti ammessi nell’ambito del progetto Physician Scientist, a partire dal secondo anno di iscrizione al Corso di Dottorato, cioè dopo il conseguimento del diploma di specializzazione, è richiesto un impegno fortemente focalizzato sull’aspetto di ricerca (di base, traslazionale o clinico), con un tempo dedicato alla pura professione clinica fortemente limitato (<20%).

Al secondo e al terzo anno, tutti i PhS hanno a disposizione un budget di ricerca pari al 10% dellì'importo della borsa annuale che può essere utilizzato per la partecipazione a seminari e convegni.

Le collaborazioni internazionali sono fortemente incentivate; qualora uno studente sia interessato a svolgere parte del progetto di ricerca presso enti esteri, l’importo della borsa di dottorato è aumentato, nella misura massima del 50% per un massimo di 8 mensilità.

La Lista dei progetti e delle Scuole di Afferenza (a.a. 2022/2023)

I candidati potranno partecipare al concorso SOLO se presenti progetti afferenti alla Scuola di Specializzazione a cui sono iscritti.