Master di II livello in Elettrofisiologia Interventistica indirizzo Aritmie ventricolari complesse

Master di II livello in Elettrofisiologia Interventistica indirizzo Aritmie ventricolari complesse

La gestione e il trattamento delle aritmie ventricolari rappresentano la parte più complessa dell’elettrofisiologia cardiaca. Le aritmie ventricolari complesse richiedono un intervento tempestivo cosi come un’assistenza intensiva nel pre e post procedura. Il modello procedurale per il trattamento avanzato del paziente con tachicardia ventricolare prevede un’organizzazione complessa congiunta con altre figure specialistiche quali cardio-anestesisti e in alcuni casi anche di cardiochirurghi. La terapia delle aritmie ventricolari prevede sia un approccio farmacologico che, in casi specifici, interventistico. Queste vengono eseguite generalmente per via percutanea ma in alcuni casi richiedono un accesso epicardico (mediante puntura a livello subxifoideo).

Tale approccio interventistico è appannaggio dei grandi centri ospedalieri in quanto richiede una elevata competenza dell’intera equipe nonché di strumentazioni dedicate e, in specifici casi, di un supporto emodinamico. La complessità della procedura è pertanto notevole e richiede la formazione in campo elettrofisiologico, sia tecnica che culturale.

Il Master forma figure professionali atte a eseguire un completo controllo e best management del paziente che presenta aritmie ventricolari complesse che va dalla corretta interrogazione e programmazione di device quali defibrillatori fino alla gestione della sala di elettrofisiologia, scelta del miglior materiale per la procedura, ed eseguire il trattamento ablativo sapendo interpretare abilmente le informazioni dei segnali endocavitari.

Questo Master si propone come completamento super-specialistico dell’iter formativo della Scuola di Specializzazione in Cardiologia, in grado di fornire adeguata formazione tecnica e clinica per le figure professionali che potranno essere attrici nei Centri di Cardiologia Interventistica.

Il percorso è rivolto a medici che abbiano adeguati requisiti, in particolare costituiti da conoscenze di base di Elettrofisiologia e Pacing. L’attivazione di questo Master nasce dall’esigenza di adeguare la formazione accademica e di mantenere elevata la qualità dell’attività assistenziale sul territorio nazionale Italiano.

Direttore del Master
Prof. Alberto Margonato