Terapia Ricreativa

Numero minimo di iscritti senza i quali il corso non viene attivato: 12
Numero massimo di ammessi: 20

Titoli di studio richiesti per l’ammissione:

Laurea triennale nelle seguenti classi:
Classe L/SNT1; L/SNT2: Professioni sanitarie Infermieristiche, Professioni sanitarie della riabilitazione (Educatore professionale Sanitario, Fisioterapista, Tecnico della riabilitazione Psichiatrica, Terapista occupazionale, Terapista della neuro e psicomotricità dell’età
Evolutiva ed equipollenti). Classe L24 Scienze e tecniche psicologiche

In caso di superamento del numero di domande oltre il numero massimo di candidati iscrivibili (20), sarà stilata una graduatoria di accesso basata sulla valutazione curriculare del livello di formazione professionale e delle precedenti esperienze negli ambiti di attività delle professioni collegate alle classi di laurea ammesse, inclusa l’eventuale attività scientifica dimostrata da pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali.

Viene segnalato che dato che una parte dei crediti frontali sono acquisiti attraverso lezioni tenute da insegnante di lingua Inglese, sarà requisito essenziale la conoscenza della lingua inglese parlata e scritta a livello ‘B2’

Valutazione Titoli:

Curriculum: massimo 10 punti calcolati su eventuali titoli posseduti e pubblicazioni, attinenza degli studi agli argomenti trattati nel master, esperienze professionali nel settore.
Di cui:
Anzianità di servizio presso strutture pubbliche o private accreditate: max 4 punti (.5 punti/anno)

Attività professionali nella funzione apicale o di coordinamento di un delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea magistrale di interesse idoneamente documentate e certificate: max 2 punti (punti 1 per ciascun anno o frazione superiore a sei mesi) presso strutture pubbliche e private accreditate.

Corsi di formazione professionale (oltre a quelli compresi nei criteri di ammissioni quali corsi equipollenti alle lauree triennali) in enti pubblici e privati qualificati di durata superiore a 6 mesi in tematica attinente: max 2 punti (.4 punti per corso)

Eventuale voto di laurea: 0.5 (se superiore a 100)

Pubblicazioni: max 1 punto (0.1 per pubblicazioni nazionali o internazionali su riviste indicizzate, 0.05 per pubblicazioni internazionali su riviste non indicizzate ma peer reviewed, 0.001 per riviste nazionali non indicizzate e non peer reviewed)

Altri titoli curriculari: max 0.5

A parità di punteggio sarà considerato titolo preferenziale il diploma di laurea triennale indipendentemente dal voto.