Master di II livello in Psicologia e diritti umani

Master di II livello in Psicologia e diritti umani

Durata1 anno
Crediti60
AccessoValutazione titoli
LinguaItaliano

Programma

La didattica frontale è divisa in moduli per meglio favorire l’apprendimento.

Progetto generale di articolazione delle attività formative e dei tirocini

Il corso si sviluppa, secondo le indicazioni del Regolamento dei Corsi Per Master Universitari dell’Università Vita-Salute San Raffaele emanato con decreto rettorale n° 852 del 13 Luglio 2004 e riferimenti normativi ivi indicati

a) Si tiene complessivamente nell’arco di 1 anno accademico

b) Ha frequenza Obbligatoria

c) Attribuisce 60 crediti formativi, acquisiti dallo studente attraverso:

lezioni frontali

attività didattica a distanza

tirocinio formativo*

seminari

progetti

attività di studio individuale

attività di tutorato

d) Tesi*

Denominazione dei corsi di insegnamento

  1. La conoscenza dei diritti umani
  • storia e conoscenza del dibattito sui diritti umani prima e dopo la dichiarazione universale del 1948
  • fondamenti di diritto internazionale
  • psicologia della cooperazione e profili occupazionali della professione psicologica all’interno delle agenzie ONU.

2    Fondamenti giuridici per psicologi

  • elementi di diritto penale
  • elementi di diritto civile
  • elementi di diritto di famiglia
  • diritto e diritti umani

3   Deontologia professionale, normativa e diritti umani   

  1. Vittimologia e criminologia
  • elementi di criminologia e vittimologia; 
  • cybersecurity e reati digitali - revenge porn e cyber bullismo
  • deontologia dell’informazione e tutela dei diritti in rete
  • elementi di psicologia giuridica e forense;
  • traumi individuali e collettivi / psicotraumatologia
  • diritti violati e disturbi di personalità

5    Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e reti di tutela

  • la convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC)
  • l’attuazione della convenzione in Italia
  • organizzazioni operative e analisi del report dello stato italiano
  • osservazioni conclusive del comitato  di  Ginevra al  quinto  e sesto  rapporto  periodico  dell’Italia
  • organi di tutela in Italia
  • il ruolo del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza
  • il Piano nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva
  • il Servizio di Tutela Minori
  • La Procura minorile
  • il Tribunale dei minorenni: funzioni e competenze
  • la tutela dei minori stranieri non accompagnati 
  • adozioni in ambito nazionale e internazionale
  • violenza intra familiare / violenza assistita

  1. Psicologia dei diritti e delle discriminazioni di genere
  • Psicologia dei pregiudizi e delle discriminazioni
  • Diritti umani e rappresentazione sociale
  • Il Garante delle vittime di reato della Regione Lombardia
  • focus on: diritti delle donne:

Quadro normativo, storia e conoscenza della Cedaw e della convenzione di Istanbul, attuazione della Convenzione di Istanbul in Italia e normativa italiana;

Violenza di genere

        Violenza sessuale

Femminicidio, matrimoni precoci e mutilazione dei genitali femminili

Prevenire la violenza economica

       Equilibri di genere e culture dell’inclusione

  • focus on: diritti LGBTQI:

la consulenza psicologica e la psicoterapia con persone LGBTQI;

            focus on: migranti e migrazioni

psicologia delle migrazioni

                    normative e sistemi di accoglienza

seconde generazioni di migranti

  • focus on: diritti nei contesti educativi:

diritti umani e contesti educazionali

bullismo e discriminazioni tra pari A

bullismo e discriminazioni tra pari B

inclusione scolastica, i DSA gli altri BES e i disturbi del neurosviluppo nei contesti scolastici

  • focus on: diritti e disabilità:

la convenzione sui diritti delle persone con disabilità

normative italiane

La Legge 180 e i diritti delle persone con disabilità mentale

psicologia e disabilità fisica e motoria

Seminari di approfondimento:

Empatia e diritti umani

Linguaggio e discriminazione

Diritti umani e differenze culturali

Comunicazione politica e manipolazione del consenso

Le storie dei diritti umani. Tra letteratura e cinema

incontro con testimoni significativi:  (15h)

  1. Interventi psicologici complessi e diritti umani
  • etnopsicologia
  • etnopsichiatria
  • psicologia delle emergenze
  • interventi complessi in contesti di violazione dei diritti umani lez1
  • interventi complessi in contesti di violazione dei diritti umani lez.2

      incontri con testimoni significativi: (15h)

8 Tecniche e strumenti di valutazione e di intervento in psicotraumatologia.

        

  1. Human Right Basic Approach
  • Conoscenza della metodologia dello human right basic approach
  • La progettazione in ambito internazionale
  • Analisi di casi desunte dal contesto nazionale e internazionale con focus sul  ruolo  dello  psicologo
  • Giochi  di  simulazione.

10 Laboratori di progettazione 

 

Altre forme di addestramento

Indicare in maniera dettagliata le diverse tipologie di attività previste, specificando, per ciascuna, il relativo impegno orario ed il numero dei crediti acquisibili

Tipologia di attività

Tirocinio formativo

Per completare il master gli studenti  dovranno  frequentare uno  stage curricolare  o tirocinio presso  enti, associazioni, istituzioni convenzionati  su una progettualità approvata coerente con gli insegnamenti e coadiuvata da un tutor che segua e attesti il percorso  dello  studente.

Le sedi di tirocinio potranno essere organizzazioni non governative, agenzie ONU, istituzioni afferenti all’Autorità Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, servizi del SSN e qualunque struttura ospiti una progettualità coerente con uno dei moduli del corso

Progettazione finale

Costruzione, implementazione e realizzazione di un'ipotesi progettuale d’intervento professionale.