Public Engagement

Filosofie del cinema- Fare filosofia con i film

Edizione 2018: Giustizia per (le) immagini

Obiettivi Formativi:

Il corso mira a fornire ai partecipanti la padronanza dei metodi fondamentali per l’analisi filosofica di un’opera cinematografica. Queste linee interpretative corrispondono ai quattro metodi esposti nel testo Come fare filosofia con i film a cura di Roberto Mordacci.

Destinatari:

Il corso è rivolto a chi desidera approfondire la riflessione filosofica sul cinema e sulla produzione di immagini. Il tratto distintivo del corso è l’interdisciplinarità (ancora poco esplorata) tra un sapere prettamente teorico e uno più pratico e applicativo.
Per seguire con profitto gli incontri è sufficiente una buona formazione culturale di base e una conoscenza generale della storia del cinema.

Attestato di frequenza:

Il corso conferisce su richiesta un attestato di frequenza ai partecipanti scrivendo una mail a segreteria.filosofia@unisr.it

Agli studenti della Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele saranno conferiti 3 CFU nelle Ulteriori attività formative in seguito alla partecipazione ad almeno il 70 % degli incontri e a una breve presentazione orale in data da concordare durante le sessioni di esami previste dalla Facoltà.

Durata e sede del corso:

Il corso si articola in 10 incontri settimanali il Giovedì sera, dal 25 Gennaio al 29 Marzo 2018.

Il corso si svolge presso Casa della Cultura, in Via Borgogna, 3. (Metro M1 San Babila).

Modalità di iscrizione e quote:

Costi d’iscrizione all’intero corso: Gratuito per gli studenti dell’Università Vita-Salute San Raffaele.
€ 50,00 per studenti di altri atenei.
€ 60,00 per gli altri partecipanti esterni.
Costo d’iscrizione ai singoli incontri:
Gratuito per gli studenti dell’Università Vita-Salute San Raffaele.
€ 5,00 per studenti di altre facoltà o atenei.
€ 8,00 per gli altri partecipanti esterni.
I posti disponibili sono 160. Si darà la precedenza a chi si iscrive per il corso completo

Per iscriversi

www.casadellacultura.it

Programma

Il titolo di questa edizione è “Giustizia per (le) immagini”, ossia un’analisi della pluralità delle declinazioni che il tema della giustizia ha assunto nella produzione cinematografica. Indagheremo quindi come il cinema ha rappresentato la colpa, il dovere, il perdono, la vendetta, la punizione, la legge, la responsabilità, le varie forme di discriminazione e in che modo ha incarnato i linguaggi della giustizia, che può essere anche metafisica o divina.

Direttore del corso: Maria Russo

Cinema e Filosofia. Una lezione introduttiva

Giovedì 25 Gennaio 

Paolo Mereghetti, Serve la filosofia per fare il critico di cinema?

Maria Russo, Come fare filosofia con i film

Il dovere e la colpa

Giovedì 1 Febbraio

Maria Russo, Sei innocente solo se non fai la cosa giusta. American Sniper e altri eroi colpevoli

Giovanni Covini, Tutta colpa del dovere. Manchester by the sea, lungo viaggio verso l’amore

La clemenza e il perdono

Giovedì 8 Febbraio

Riccardo Panattoni, Perché la vendetta è impossibile? Pietà di Kim-Ki-duk

Gianpaolo Cherchi, Essere civili è invitare a casa il proprio nemico. Per la critica della clemenza: Carnage

La vendetta

Giovedì 15 Febbraio

Umberto Curi, La metafisica della vendetta in Sidney Lumet

Leonardo Panetta, La vendetta dei vinti. Europa di Lars Von Trier

La punizione

Giovedì 22 Febbraio

Andrea Tagliapietra, Le strutture punitive nel cinema d’animazione

Alessandro AgostinelliPunizione e caso nel cinema dei Coen

 Discriminazioni

Giovedì 1 Marzo

Roberta Sala, Forme di ingiustizia: disparità, diseguaglianza, esclusione sociale

Luca Malavasi, Inclusione ed esclusione. La giustizia del visibile

Giustizia metafisica e divina

Giovedì 8 Marzo

Roberto Mordacci, Farla franca anche davanti a Dio. Giustizia e ironia nella trilogia di Woody Allen

Raffaele Ariano, Rappresentare il Papa Nero. Stile e politica ne Il Divo di Paolo Sorrentino

I linguaggi della giustizia

Giovedì 15 Marzo

Claudia Bianchi, La verità, tutta la verità, nient’altro che la verità

Antonio Moretti, “Il politically correct è la gentrificazione del linguaggio”: la critica della giustizia sociale in South park, Stagione XIX

La legge e la responsabilità

Giovedì 22 Marzo

Roberto Escobar, Il “male minore” e la responsabilità dell’individuo: Il diritto di uccidere di Gavin Hood

Francesco Valagussa, Giustizia e memoria. Once upon a time in America

Evento Finale

Giovedì 29 Marzo

Antonello Sarno, La carne e il sangue (quando l’ingiustizia colpisce le star) – con proiezione