Tutte le news

Anche UniSR per EMA con i Rettori Lombardi

19 ottobre 2017
Ateneo

Anche UniSR  si impegna assieme alle 14 università lombarde a sostenere la candidatura di Milano a sede della prestigiosa Agenzia Europea dei Medicinali.

Uno scenario “ideale” quello Lombardo che offre 14 Università, 8 a Milano e 7 importanti accademie d’arte, con un bacino d’utenza di oltre 260 mila studenti.  L’eccellenza in numeri: 7 gli atenei ospitanti Facoltà Scientifiche, più di 30 i Centri di Ricerca , l’11% della produzione scientifica nazionale è prodotta nella sola Lombardia. E ancora: 18 mila gli studenti stranieri che scelgono la lombardia, 5700 gli accordi internazionali e 700 i visiting professor ospitati. Tutto questo si completa con gli “altri numerosi e da più parti riconosciuti punti di forza: la posizione geografica baricentrica, l’elevato livello di connessione con le capitali europee, la dinamicità del contesto economico e culturale, la coesione e la vivacità del tessuto sociale, l’immediata disponibilità di una sede prestigiosa e funzionale come il grattacielo Pirelli”.

Nella lettera-appello infine i 14 rettori Lombardi dichiarano: “la presenza di Ema a Milano darebbe luogo a collaborazioni che consentirebbero alle università lombarde di mettere a disposizione di studenti e ricercatori nazionali e internazionali nuove iniziative di ricerca e formazione in linea con i più alti standard internazionali”.

Per saperne di più cliccare qui

Tags:
Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Partecipa alla Open Week UniSR: 6-11 febbraio 2021
Ateneo06 febbraio 2021
Partecipa alla Open Week UniSR: 6-11 febbraio 2021
Verso Erasmus+ 2021/2027!
Ateneo21 gennaio 2021
Verso Erasmus+ 2021/2027!
Studenti UniSR primi nella classifica delle Università nel concorso per entrare in Specialità
Ateneo31 dicembre 2020
Studenti UniSR primi nella classifica delle Università nel concorso per entrare in Specialità
Continuano online, i Gender Lunch Seminars: 18 marzo 2021 il prossimo incontro
Ateneo29 dicembre 2020
Continuano online, i Gender Lunch Seminars: 18 marzo 2021 il prossimo incontro