Tutte le news

Fra Storia dell’Arte e Cultura visuale Corso del centro di ricerca ICONE

02 aprile 2019
Filosofia

Il centro di ricerca ICONE della Facoltà di Filosofia propone il  Corso di Iconografia e Iconologia “Fra Storia dell’Arte e Cultura visuale” che si terrà dal prossimo Maggio (dal 20 al 24) presso il Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno (MB), sede del Centro Europeo di Ricerca di Storia e Teoria dell’Immagine (ICONE). Il corso intende riflettere filosoficamente sul ruolo e gli strumenti della critica d’arte al il fine di fornire una visione profonda e consapevole dell’esperienza artistica. Il corso sarà completato anche da un laboratorio in cui esercitare praticamente le conoscenze teoriche acquisite a lezione. Il corso sarà tenuto dallo storico e critico dell’arte Alessandro Rossi.

Per iscrizioni e informazioni consultare questo link

Il corso si propone di affrontare le due principali operazioni che sia lo storico dell’arte che l’esperto di cultura visuale sono tenuti a compiere di fronte alle opere d’arte e alle immagini in generale: descrivere e interpretare. La descrizione comporta in particolare l’individuazione del soggetto o del tema che l’immagine mostra, mentre l’interpretazione si rivolge in particolare al contenuto o al significato che l’immagine veicola. Sia la descrizione che l’interpretazione coinvolgono tanto il milieu culturale nel quale è stata realizzata l’opera quanto quello in cui è posto l’osservatore, stabilendo un dialogo fra culture diverse, magari lontane nel tempo e nello spazio. Per limitare le possibili incomprensioni all’interno di tale dialogo la disciplina storico-artistica ha avvertito nel corso del XX secolo l’esigenza di elaborare e codificare, anche a livello accademico, due approcci conoscitivi complementari focalizzati sulla descrizione (Iconografia) e sull’interpretazione (Iconologia) delle immagini, al di là del loro aspetto stilistico e formale. Il corso sarà dedicato all’approfondimento di tali approcci, focalizzandosi su alcuni dipinti del XV, XVI e XVIII secolo, su alcune sculture e istallazioni contemporanee e su alcuni video musicali della cultura pop di oggi.L’approccio metodologico del corso prevede, oltre alle lezioni frontali, la partecipazione dei presenti a una sorta di laboratorio del vedere e del descrivere, nel tentativo di instaurare un continuo e sempre più sorvegliato e consapevole rapporto fra le immagini che si vedono (in questo caso attraverso numerose slide e filmati) e la loro descrizione e interpretazione attraverso parole e concetti. Obbiettivo di fondo delle cinque lezioni è quello di provare a coniugare immagine e pensiero, contesto e concetto, storia e filosofia.
Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Neuroethics: New Ways of Investigating the Brain – call for paper.
Attività di ricerca17 febbraio 2020
Neuroethics: New Ways of Investigating the Brain – call for paper.
A marzo la terza edizione della Scuola per Politici e Amministratori: previste 10 borse di studio
Filosofia12 febbraio 2020
A marzo la terza edizione della Scuola per Politici e Amministratori: previste 10 borse di studio
Giornata della Memoria: mantenere vivo il ricordo e agire ne parliamo con la Professoressa Sala
Ateneo27 gennaio 2020
Giornata della Memoria: mantenere vivo il ricordo e agire ne parliamo con la Professoressa Sala
E’ mancato il Prof. Severino, docente della Facoltà di Filosofia.
Ateneo17 gennaio 2020
E’ mancato il Prof. Severino, docente della Facoltà di Filosofia.