Disabilità e DSA nelle lauree abilitanti: strumenti e prospettive

20 giugno 2018

21-22-23 giugno XVII Convegno SIO

UniSR come ateneo si impegna costantemente per migliorare e innovare le pratiche a favore della piena inclusione e partecipazione di tutti gli studenti alla vita universitaria.
Come sottolinea la Prof Anna Ogliari, nell’abstract del suo speech al XVIII CONVEGNO SIO:

Il diritto di accesso ai livelli superiori dell’istruzione per le persone con disabilità e DSA è riconosciuto e garantito dalle Università italiane. Per le cosiddette lauree abilitanti, tale diritto deve essere perseguito nella prospettiva del necessario bilanciamento con altri interessi parimenti riconosciuti nella carta costituzionale italiana. Nella consapevolezza che alcune condizioni fisiche o psichiche possono interporre ostacoli allo svolgimento di determinate mansioni, assume particolare rilievo il dovere degli Atenei di formare professionisti in grado di svolgere compiutamente il proprio ruolo professionale. In termini più generali, è qui in gioco la responsabilità che il mondo accademico si assume – abilitando i propri laureati allo svolgimento di una determinata professione – nei confronti dei soggetti terzi che di quei laureati saranno pazienti o discenti e, più in generale, nei confronti della società.
Quali prospettive per questi studenti? Quali strumenti per la loro formazione e per l’ingresso nel mondo lavorativo? Quali strumenti per chi forma?

La diciottesima edizione del convegno si terrà dal 21 al 23 giugno, presso l’Università di Roma tre; al convegno parteciperà anche la  Prof.  Valentina Di Mattei .

Qui è scaricabile la locandina delll’evento

 

Per saperne di più su UniSR e DSA leggi i nostri articoli sul Disturbi specifici dell’apprendimento – Uniscienza&Ricerca   e  “Il Passaggio dallo Studio al Lavoro per Studenti DSA: Problemi e Prospettive”

Ti potrebbero anche interessare