Tutte le news

Fascicolo “Multiple Sclerosis” pubblicato su Nature Primers si classifica nell’1% dei più citati

10 giugno 2020
Premi e riconoscimenti

Il fascicolo “Multiple Sclerosis” di Nature Reviews Disease Primers, scritto e curato dal Prof. Massimo Filippi, Ordinario di Neurologia UniSR e Group leader dell’Unità di Ricerca in Neuroimaging presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele, e dalla Dott.ssa Maria Rocca, Group leader dell’Unità “Neuroimaging of CNS White Matter”, insieme ad un gruppo internazionale di ricercatori, ha ricevuto la nomina di “Highly cited paper” by Web of Science, ovvero si è classificato entro l'1% degli articoli più citati nell’ambito della medicina clinica.

Nature Reviews Disease Primers è una rivista del gruppo Nature che pubblica fascicoli monografici di diverse specialità mediche. Ciascun fascicolo, affidato a un panel internazionale di ricercatori, offre una panoramica dell'argomento secondo una struttura modulare: epidemiologia, fisiopatologia, diagnosi e prevenzione, gestione della malattia e qualità di vita, ed evidenzia i quesiti di ricerca ancora aperti.

Il Prof. Filippi e la Dott.ssa Rocca erano stati invitati a scrivere e coordinare il fascicolo dedicato alla sclerosi multipla, pubblicato nel 2018.

 

L’articolo è disponibile per la lettura al seguente link: https://rdcu.be/b4IyP

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Rebecca Scarfò, dottorata UniSR, selezionata per il prestigioso “Roche Continents 2022”
Premi e riconoscimenti21 novembre 2022
Rebecca Scarfò, dottorata UniSR, selezionata per il prestigioso “Roche Continents 2022”
Al Prof. Martino assegnato il Claugus Award per le ricerche sulla sclerosi multipla
Premi e riconoscimenti05 ottobre 2022
Al Prof. Martino assegnato il Claugus Award per le ricerche sulla sclerosi multipla
Valentina Vavassori è la vincitrice di FameLab Italia 2022
Premi e riconoscimenti04 ottobre 2022
Valentina Vavassori è la vincitrice di FameLab Italia 2022
#TalentiUniSR: Beatrice Bonà
Premi e riconoscimenti10 novembre 2021
#TalentiUniSR: Beatrice Bonà