Tutte le news

#backtogether Essere fuori sede durante il lockdown: opportunità e incertezze.

31 luglio 2020
Ateneo

Gabriele, studente di Infermieristica, racconta tutti i momenti legati all’adattamento di docenti, tutor e studenti alle nuove modalità didattiche previste nel periodo dell’emergenza.

"Questo tempo di emergenza Covid-19 è stato particolare un po’ per tutti, compresi noi studenti universitari del corso di laurea in infermieristica del San Raffaele. Inizialmente ero perplesso nel non aver più la possibilità di andare fisicamente in aula poiché l’ambiente universitario è un ambiente di socializzazione apprezzato molto da noi studenti, però le situazioni di cui siamo a conoscenza tutti hanno portato a questa condizione. Nonostante le controversie, i tutor del corso di infermieristica sono riusciti a riorganizzare il piano di studio in maniera ottimale permettendo a noi studenti di seguire le lezioni on-line attraverso la piattaforma “microsoft-teams” e attraverso presentazioni integrate con i rispettivi audio.

Questa nuova modalità mi ha permesso di seguire in maniera più attenta la lezione e se non comprendevo una parte di spiegazione a causa della velocità del professore, avevo la possibilità di tornare indietro e riascoltare la parte non compresa (quante volte volevo).

Un altro vantaggio delle lezioni che i professori preparavano attraverso le slide e gli audio, è stata la possibilità di organizzare la mia giornata in maniera indipendente e svolgere i miei impegni personali, e a fine giornata avere lo stesso la possibilità di seguire la lezione, nell’orario e nella modalità che preferivo.

Un’altra questione da non sottovalutare è stata che non dovevo più prendere i mezzi privati e pubblici per raggiungere l’università, risparmiando così soldi e tempo che potevo riutilizzare per studiare, sistemare gli appunti e anche per dormire 1-2 ore in più. (discorso molto valido per chi abita lontano dall’università)"

Ho scelto questa università perché il rapporto professore/tutor e alunno era minimo e c’era la possibilità di essere maggiormente seguiti e poter ricevere un percorso formativo “personalizzato”; con le lezioni on-line tutta questa organizzazione non è cambiata

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Prof Gianvito Martino è il nuovo Prorettore alla Ricerca e alla Terza Missione
Ateneo23 settembre 2020
Prof Gianvito Martino è il nuovo Prorettore alla Ricerca e alla Terza Missione
Big Data e crisi della democrazia. Guardare al futuro con gli AlumniSR
Eventi16 settembre 2020
Big Data e crisi della democrazia. Guardare al futuro con gli AlumniSR
Student Happiness: il nuovo servizio di FAQ UniSR
Ateneo15 settembre 2020
Student Happiness: il nuovo servizio di FAQ UniSR
Design e architettura nell’epoca della sostenibilità: torna il corso di formazione di Aldo Colonetti
Ateneo14 settembre 2020
Design e architettura nell’epoca della sostenibilità: torna il corso di formazione di Aldo Colonetti