Tutte le news

La laurea in presenza a Psicologia: UniSR ha raccolto il desiderio di noi studenti

10 agosto 2020
Ateneo

#backTogether ha davvero iniziato a concretizzarsi con le prime lauree in presenza, nelle scorse settimane.
Laura si è laureata lo scorso 15 luglio alla Magistrale di Psicologia grazie alla disponibilità e presenza telematica del relatore e dei servizi di segreteria: uno sforzo congiunto di studenti, docenti e personale UniSR per affrontare il periodo di crisi.

"Questo ultimo semestre è stato difficile. Non mi sarei mai aspettata di seguire l'ultimo mio semestre universitario attraverso un monitor, avrei preferito di gran lunga andare a lezione in sede. Ciò nonostante, i professori si sono impegnati tanto per poterci offrire comunque una qualità alta di lezioni e un supporto costante anche a distanza. La parte più difficile è stato proseguire con la tesi, ma non mi sono arresa e nonostante il covid sono riuscita a terminarla. Questo soprattutto grazie al mio relatore, che è stato molto presente e estremamente disponibile per fornirmi il massimo aiuto (sempre via telematica, ovviamente). 

Sono estremamente felice che l'Università sia riuscita a organizzare le lauree in presenza, questo aggiunge valore in più all'Ateneo, il quale è sempre in ascolto di noi studenti e delle nostre richieste. 

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

L’Europa e il climate change: giornata di studi a Palazzo Arese Borromeo
Ateneo10 settembre 2020
L’Europa e il climate change: giornata di studi a Palazzo Arese Borromeo
Superare un periodo di incertezze dando il meglio di noi!
Ateneo27 agosto 2020
Superare un periodo di incertezze dando il meglio di noi!
Vivere l’ambiente universitario a 360 gradi da casa: è stato possibile e stimolante!
Ateneo25 agosto 2020
Vivere l’ambiente universitario a 360 gradi da casa: è stato possibile e stimolante!
Orgoglio e gratitudine per avere vissuto nella famiglia UniSR con dei “maestri”
Medicina24 agosto 2020
Orgoglio e gratitudine per avere vissuto nella famiglia UniSR con dei “maestri”