Tutte le news

Al Dott. Moretti, neolaureato in Medicina UniSR, primo premio per miglior poster

27 novembre 2018
Medicina

La Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (SIPMO) ha organizzato nelle giornate del 19-20 Ottobre 2018 un Simposio Internazionale intitolato «La terapia medica in odontostomatologia e medicina orale», ospitato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche con sede ad Ancona. Durante l’evento, che ha visto incontrarsi i maggiori cultori ed esponenti della patologia orale italiani ed europei, le scuole universitarie hanno potuto presentare le proprie esperienze di ricerca scientifica di base e clinica.

Il Dott. Mattia Moretti, neolaureato in Medicina e Chirurgia UniSR, ha presentato come primo autore lo studio Expression of Hexokinase II in oral keratotic lesions with of whithout inflammation, aggiudicandosi il primo posto della sessione poster scientifici.

Tale lavoro scientifico, effettuato presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, è originato da un progetto di ricerca condotto negli ultimi due anni presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele in collaborazione con il Dipartimento di Odontoiatria diretto dal Prof. Enrico Gherlone e l’Unità Operativa di Anatomia Patologica diretta dal Prof. Claudio Doglioni, sotto l’egida del Prof. Silvio Abati, Responsabile del Centro Dipartimentale di Medicina e Patologia Orale.

Il Dott. Mattia Moretti riceve il diploma dal Prof. Lorenzo Lo Muzio, Presidente della SIPMO
Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Dottorati UniSR 2024-2025
Ricerca10 luglio 2024
Dottorati UniSR 2024-2025
Identificata per la prima volta una terapia per prevenire l’insufficienza renale acuta
Ricerca12 giugno 2024
Identificata per la prima volta una terapia per prevenire l’insufficienza renale acuta
UniSR: scuole di specializzazione oltre i confini accademici
Post lauream03 giugno 2024
UniSR: scuole di specializzazione oltre i confini accademici
I linfociti T sono sufficienti a proteggere da COVID-19 anche in assenza di anticorpi
Ricerca14 marzo 2024
I linfociti T sono sufficienti a proteggere da COVID-19 anche in assenza di anticorpi