Tutte le news

Alla Dottoranda Camilla Cividini il “ISMRM Summa Cum Laude Merit Award”

27 agosto 2019
Attività di ricerca

È stato assegnato a Camilla Cividini, PhD student dell’International PhD Course in Molecular Medicine presso UniSR, il premio “ISMRM Summa Cum Laude Merit Award” dell’International Society for Magnetic Resonance in Medicine. Il riconoscimento è avvenuto per la sua presentazione orale nell’ambito del 27° Congresso ISMRM tenutosi a Montréal (Canada).

Nella presentazione, intitolata “Structural and functional organization of the brain connectome in patients with different motor neuron diseases: a multicenter study”, la Dott.ssa Cividini ha riportato i risultati di uno studio multicentrico che ha avuto lo scopo di identificare specifici pattern di danno cerebrale strutturale e funzionale per la differenziazione tra pazienti con sclerosi laterale amiotrofica, sclerosi laterale primaria e atrofia muscolare progressiva, utilizzando tecniche di analisi dei grafi e connettomica.

Dichiara Camilla:

Sono molto contenta per questo riconoscimento internazionale, molto gratificante e lusinghiero. Sono entusiasta di questo premio e ringrazio il Professor Filippi e la Dottoressa Agosta per l'opportunità e i mezzi a me dati per partecipare a questo Congresso internazionale, importante per la mia formazione e crescita lavorativa

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Gender Lunch Seminars - prossimo incontro: 22 aprile 2020
Ateneo17 marzo 2020
Gender Lunch Seminars - prossimo incontro: 22 aprile 2020
SINe-INS Conference: New Ways of Investigating the Brain –Postponed -  May 2021
Attività di ricerca17 febbraio 2020
SINe-INS Conference: New Ways of Investigating the Brain –Postponed - May 2021
Plenary Lecture:
Attività di ricerca22 gennaio 2020
Plenary Lecture: "Prioritising cancer therapeutic targets via CRISPR-Cas9 screens and multiomics data integration"
Plenary Lecture:
Attività di ricerca14 gennaio 2020
Plenary Lecture: "Progression from preleukemia to frank leukemia: lessons learned from children with Down syndrome"