Tutte le news

Nel progetto “100Esperte” anche alcune filosofe UniSR

10 marzo 2021
Premi e riconoscimenti

Dall’8 marzo 2021, la banca dati online "100Esperte", già inclusiva delle aree STEM, Economia e Finanza, Politica Internazionale, si estende anche a Storia e Filosofia.

L’introduzione dell’area filosofica rappresenta un importante passo non solo per il progetto, ma anche per la ricerca filosofica in UniSR, come dichiara la Prof.ssa Claudia Bianchi (Professore Ordinario di Filosofia UniSR):

"Si tratta di un bel riconoscimento, più che a individui alla ricerca filosofica fatta al San Raffaele come tale. Una ricerca – penso soprattutto alla riflessione su questioni di identità, discriminazione e violenza – che mette in luce il ruolo sociale che la Filosofia, come la Scienza, svolge: strumento non solo di analisi critica del mondo e della sua complessità, ma anche di trasformazione e miglioramento della vita umana sia a livello di singoli sia di collettività."

100Esperte e UniSR

Numerose  le ricercatrici, Professoresse e alumne UniSR già presenti nelle aree STEM delle 100Esperte (di cui avevamo parlato in questa news) alle quali si affiancano oggi anche la Prof.ssa Claudia Bianchi (Ordinaria di Filosofia presso UniSR), la Dottoressa Laura Caponetto (Assegnista di ricerca in Filosofia del linguaggio presso UniSR) e Federica Berdini, alumna UniSR e ora Ricercatrice post-doc alla Université de Montréal (Canada).

L’introduzione di nuove aree all’interno del progetto 100Esperte consente di dare voce e visibilità al lavoro delle donne superando il gender gap ancora presente, anche nel campo Filosofico, come racconta Laura Caponetto:

"L’estensione del progetto 100Esperte alle discipline filosofiche è assai significativa.

La filosofia, diversamente da altre aree umanistiche e in maniera analoga alle STEM, risente ancora di un forte bias di genere. Basti pensare che, stando ai risultati di un’indagine condotta dalla Società Italiana per le Donne in Filosofia, gli uomini costituiscono il 68% dei docenti strutturati in area filosofica in Italia. Percentuale che sale al 76% se si considera il solo insieme dei Professori Ordinari.

Strumenti come la banca dati 100Esperte mirano a dare visibilità al lavoro delle donne e così a contrastare i pregiudizi di genere ancora associati all’expertise in certe aree del sapere."

Il progetto

Il database “100Esperte” (https://100esperte.it/) nasce nell’ambito del progetto “100 donne contro gli stereotipi”, lanciato nel 2016 dall’Osservatorio di Pavia e dall’associazione Gi.U.Li.A, con il supporto di Fondazione Bracco e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, per contrastare la sotto rappresentazione delle esperte sui media.

Numerose ricerche confermano che le donne sono raramente interpellate dai media in qualità di esperte: secondo i risultati nazionali del Global Media Monitoring Project 2015, a spiegare e interpretare il mondo sui media sono nell'82% dei casi uomini. Eppure le donne esperte ci sono e il linguaggio mediatico dovrebbe riconoscerne l'importante apporto nei diversi ambiti del sapere e della società: dalla Politica alla Scienza, dall'Economia alla Storia, dalla Matematica alla Filosofia.

Per informazioni e contatti, scrivere a 100esperte@osservatorio.it

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

Al Prof. Martino assegnato il Claugus Award per le ricerche sulla sclerosi multipla
Premi e riconoscimenti05 ottobre 2022
Al Prof. Martino assegnato il Claugus Award per le ricerche sulla sclerosi multipla
Valentina Vavassori è la vincitrice di FameLab Italia 2022
Premi e riconoscimenti04 ottobre 2022
Valentina Vavassori è la vincitrice di FameLab Italia 2022
#TalentiUniSR: Beatrice Bonà
Premi e riconoscimenti10 novembre 2021
#TalentiUniSR: Beatrice Bonà
Comprendere la risposta del cervello all’infiammazione da sclerosi multipla
Premi e riconoscimenti04 novembre 2021
Comprendere la risposta del cervello all’infiammazione da sclerosi multipla