Fenomenologia e Scienze della Persona

La fenomenologia è uno stile e un metodo filosofico nato per rispondere al compito nuovo che la filosofia è chiamata a svolgere oggi: gettare un po’ di luce sulle relazioni fra il mondo della vita quotidiana, e i mondi scoperti e indagati negli ultimi secoli dalle scienze naturali, in particolare la fisica, la biologia e le scienze della mente.

Il mondo della vita è quello in cui nascono tutte le nostre curiosità cognitive e le nostre risposte emotive, oltre che quello in cui si radicano i nostri interessi, le nostre scelte, le nostre azioni, la cultura e le sue istituzioni; include tutto ciò che ci si impone come reale, che sia tangibile o impalpabile, buono o cattivo, bello o brutto, sacro o profano. E include noi stessi, persone umane, apparentemente capaci di intendere e di volere, di scegliere e di portare la responsabilità delle nostre scelte, e perfino di sacrificarci liberamente. Ma nel mondo delle scienze naturali e delle neuroscienze, da cui pure ci si aspettano le sole risposte attendibili alle questioni filosofiche sulla natura della mente e della persona, non trovano posto gli oggetti ed eventi della nostra esperienza quotidiana, papaveri rossi e tradimenti, opere d’arte e furti, guerre e paci, e soprattutto noi, le persone. Così tutta la nostra vita, le nostre convinzioni e i nostri atti si riconducono a presupposti infondati, e tutta la nostra vita morale e civile ne è svilita e corrotta.

www.phenomenologylab.eu