Il food dopo Expo: insegnamenti e nuove strategie

02 maggio 2016

2 maggio: secondo incontro ciclo psicologia/economia

Expo Milano 2015 ha rappresentato uno dei maggiori momenti di dibattito e riflessione attorno al ruolo del cibo, in tutte le sue molteplici interpretazioni.

A più di 6 mesi dalla sua chiusura può essere utile chiedersi quali insegnamenti cittadini, imprese ed istituzioni ne abbiano tratto e se  – e in che misura – quanto emerso dalla manifestazione si sia poi effettivamente tradotto in azioni e comportamenti virtuosi da parte dei soggetti interessati.

Sotto il profilo dei legami psicologia-economia le domande più urgenti sembrano in particolare essere la seguenti: se e in quali termini Expo ha inciso positivamente nella proposizione di modelli di alimentazione sana e sostenibile per l’uomo, l’ambiente e l’economia? Quanto, in particolare, la sensibilizzazione sul tema dalla corretta e sana alimentazione ha impattato sulle scelte strategiche delle aziende operanti nel comparto (sia in termini di modifiche ai processi prodottivi che di marketing?) Cosa ancora è necessario fare per migliorare questo rapporto?

A queste ed altre domande si cercherà di dare una risposta nel prossimo convegno Business Sense Lab / UniSR-Social.Lab / Centro Studi sull’impresa di famiglia “Di padre in figlio” che si terrà presso l’Università Vita-Salute San Raffaele il prossimo 2 maggio alle ore 16.

Interverranno:
•   Sul ruolo di Expo, Eddy Sanfilippo Project Manager Expo Slovakia – con un intervento dal titolo “L’esperienza Expo tra luci ed ombre”
•   Sull’impatto esercitato sul sistema industriale, Davide Fiori – AD  Guffanti formaggi
•  Sull’appropriatezza dei modelli proposti, Stefano Erzegovesi – psichiatra e nutrizionista, responsabile del Centro per i Disturbi Alimentari dell’Ospedale San Raffaele di Milano
•    Sulle nuove prospettive, Andrea Bertini – Junior Assistant Manager Laurenzi Consulting.

Moderano:
•    Walter Zocchi, docente di Family Business presso Università Vita-Salute San Raffaele
•    Giuseppe Pantaleo, ordinario di Psicologia Sociale presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e Direttore UniSR-Social.Lab

Gli incontri si inquadrano nell’ambito delle attività didattiche e di ricerca volte a valorizzare la figura dello psicologo in contesti in cui la sua capacità d’analisi, sommata alla comprensione dei meccanismi che sottendono il funzionamento del cervello umano, potrebbe risultare di straordinaria importanza per il successo competitivo di imprese e organizzazioni.

Per info:
Business Sense Lab
UniSR-Social.Lab
Centro Studi sull’impresa di famiglia “Di padre in figlio”: www.familybusinessoffice.it

Per contatti:
UniSR Comunicazione: comunicazione@unisr.it

Ti potrebbero anche interessare