Tutte le news

Rientro in Università: cosa c’è di nuovo? Spazi, investimenti e iniziative per gli studenti UniSR

22 luglio 2020
Ateneo

Una ripresa progressiva e graduale, che garantisca la salute e la sicurezza dei nostri studenti: è questa la priorità del piano di rientro di UniSR, che consentirà di tornare in sede dopo l’estate, nel rispetto delle normative vigenti e con qualche novità.

Le iniziative UniSR a sostegno degli studenti e della didattica flessibile

L’Ateneo ha prorogato di due mesi le scadenze per i pagamenti delle tasse universitarie e, nel mese di giugno, ha emesso un bando per l'assegnazione di 200mila euro di contributi economici straordinari, riservati agli studenti iscritti che si trovino in condizioni di disagio economico a seguito della pandemia. È stato inoltre deliberato un ulteriore stanziamento di 1 milione di euro che sarà messo a bando a settembre.

Si tratta di investimenti importanti, che si aggiungono a quelli previsti dal piano per la ripresa delle attività dell’Ateneo, che consentirà agli studenti di scegliere in modo flessibile la modalità di fruizione dei servizi didattici. È in corso infatti la revisione del layout di tutti gli spazi, la ridefinizione delle dotazioni tecnologiche a disposizione delle aule (con l’acquisizione di lavagne digitali, sistemi di trasmissione in remoto, microfoni ambientali), l’adozione di una piattaforma integrata per i contenuti digitali e di sistemi per consentire l’erogazione online delle prove scritte.

UniSR #Backtogether

Nuovi spazi per una ripresa in sicurezza

È possibile tornare alla didattica in presenza, rispettando le misure di distanziamento sociale. Considerato il progressivo incremento degli studenti, UniSR ha individuato delle nuove aree vicine al campus che garantiranno le opportune condizioni strutturali per la prosecuzione in sicurezza delle attività di Ateneo. Saranno messi a disposizione degli studenti diversi spazi di Palazzo Canova e l’intero Palazzo Borromini per complessivi oltre 10.000 mq siti in Milano 2 (Segrate). Le nuove aree saranno attrezzate per venire incontro alle necessità e alle esigenze dei nostri studenti, e consentiranno l’espansione sia in termini di capacità ricettiva che in termini di offerta didattica, come previsto da Piano Strategico ed in piena coerenza con lo spirito dell’Ateneo, che pone al centro lo studente, proteggendone il benessere e la salute.

Tra le novità per una ripresa in sicurezza delle attività didattiche, per l’anno accademico 2020/2021, anche la scelta di una nuova sede per la Facoltà di Filosofia che tornerà a rivivere nel ricco contesto culturale di Palazzo Arese-Borromeo a Cesano Maderno.

L’informativa completa di UniSR in materia COVID-19 è consultabile a questo link.

Condividi l'articolo

Ti potrebbero anche interessare

L’Europa e il climate change: giornata di studi a Palazzo Arese Borromeo
Ateneo10 settembre 2020
L’Europa e il climate change: giornata di studi a Palazzo Arese Borromeo
Superare un periodo di incertezze dando il meglio di noi!
Ateneo27 agosto 2020
Superare un periodo di incertezze dando il meglio di noi!
Vivere l’ambiente universitario a 360 gradi da casa: è stato possibile e stimolante!
Ateneo25 agosto 2020
Vivere l’ambiente universitario a 360 gradi da casa: è stato possibile e stimolante!
Orgoglio e gratitudine per avere vissuto nella famiglia UniSR con dei “maestri”
Medicina24 agosto 2020
Orgoglio e gratitudine per avere vissuto nella famiglia UniSR con dei “maestri”